GOALS…On the road!

di

Giochi “di strada” per educare e accompagnare i giovani “a rischio”

Con queste temperature, l’estate sembra ancora lontana. Eppure gli operatori del progetto G.O.A.L.S. della Cooperativa IL FARO di Macerata (Ente capofila) si stanno già attivando per organizzare le attività estive e per far vivere un’estate indimenticabile ai nostri ragazzi… “di strada”.

È infatti proprio all’interno dell’azione Educativa di strada che Matteo, educatore del progetto G.O.A.L.S., insieme ad alcuni Volontari del Servizio Civile del Comune di Macerata, partner del progetto, hanno iniziato a pensare a come poter coinvolgere i giovani potenzialmente a rischio nei loro luoghi di ritrovo e creare per loro un’importante e arricchente occasione di socializzazione e divertimento.

L’Educativa di Strada è un’attività finalizzata a stabilire un rapporto con quei ragazzi che solitamente non frequentano né centri di aggregazione, né centri sportivi, ma che passano il proprio tempo altrove in maniera isolata e spesso non consona alla propria età.

L’obiettivo delle nostre proposte estive sarà quello di “scendere in strada” e andare ad incontrarli proprio là dove sono soliti incontrarsi, proponendo loro alcune iniziative ricreative per la loro crescita e maturazione; un’occasione per i ragazzi di occupare produttivamente un periodo estivo che spesso può risultare dispersivo e monotono, (vista l’interruzione della scuola e delle attività extra scolastiche che sono abituati a svolgere), che si riduce in un eccessivo tempo passato in casa, spesso contraddistinto da una realtà virtuale piuttosto che familiare.

“L’educativa di strada è un‘alternativa arricchente in quanto occasione di socializzazione, condivisione di momenti ludici tra pari e di conoscenza del territorio con i suoi centri di aggregazione sociale. L’idea è quella di coinvolgere i ragazzi con attività sportive e non solo, appositamente pensate per loro sulla base dei loro interessi, per incentivare la costruzione di relazioni significative, di collaborazione e di gioco di squadra come strumento attraverso cui far emergere bisogni, idee e risorse che i ragazzi si portano dietro.” (Operatrici del progetto).

L’obiettivo di tali attività sarà dunque quello di incontrare i ragazzi cercando di stabilire una relazione partecipata con loro e “agganciarli” per proporre poi in seguito altre attività, a seconda dei bisogni e delle attitudini dei ragazzi intercettati (aiuto allo studio, sostegno psicologico, laboratori per genitori).

Le attività “di strada” previste per questo progetto “GOALS…ON THE ROAD – estate 2020” saranno suddivise tra tornei sportivi di basket, calcetto, pallavolo, gare di atletica e giornate “alternative” in cui saranno organizzate attività come giochi senza frontiere e giochi “storici” (come tiro alla fune e corsa coi sacchi).

Importante sarà il momento conclusivo del progetto “GOALS ON THE ROAD” che consisterà in una giornata di condivisione, divertimento e svago con il coinvolgimento delle famiglie dei ragazzi. La giornata vorrà essere proprio una festa, in cui ragazzi, operatori e genitori parteciperanno insieme ad una caccia al tesoro per la città di Macerata e ad una merenda conclusiva per salutarsi.

Durante la festa gli operatori organizzeranno diversi momenti di socializzazione per stringere rapporti e creare una rete con le famiglie che vi parteciperanno. Al termine saranno mostrate, alle famiglie, foto e video per rivivere insieme i momenti più belli trascorsi durante le attività del progetto “GOALS ON THE ROAD”.

Il progetto è “work in progress” …gli educatori si stanno incontrando settimanalmente per organizzare al meglio le attività.

Rimanete connessi!!!

Regioni

Ti potrebbe interessare

InfoJob… la bussola per il tuo futuro!

di

Il progetto Goals è decollato anche sul settore dell’orientamento professionale con l’azione Job. Grazie ad essa, infatti, è stato possibile creare uno...

Arriva il Festival della Famiglia

di

Nello spirito di BATTI5, un’azione di GOALS finalizzata a riscoprire l’importanza di momenti genitori-figli, a Macerata, in occasione del primo FESTIVAL DELLA...

Sono io che scelgo per me!

di

L’azione di orientamento rivolta alle scuole secondarie di I grado è una delle azioni più corpose che abbiamo svolto in questi primi...