FLIC ON THE ROAD

di

Posso dire con certezza che il 23 Luglio 2021 è stata la giornata più calda dell’anno. 

Oltre ai 35 gradi all’ombra in questo giorno una decina giovani reporter si sono aggirati per il Comune di Gazzo nella  FLIC ON THE ROAD, una caccia ai talenti e ai luoghi più significativi del territorio.

La mia prima curiosità all’arrivo del temerario gruppo di ragazze e ragazzi è stata quella di scoprire insieme cosa contenevano i loro zaini! L’equipaggiamento del gruppo faceva sfigurare nel confronto quello di McGiver: borraccia, spray zanzare, penne-colori di tutti i tipi, taccuino, libri, teli, cibarie varie, braccialetti, orologio, bussola, elastici, crema solare. Alcuni avevano uno zaino enorme e stipato, altri sono arrivati con un piccolo sacchetto ma Insieme eravamo pronti!

L’obiettivo era quello di raggiungere il “Fontanon del Diavolo”, una risorgiva protagonista di molti misteri e leggende, attraverso un ricco itinerario alla scoperta di luoghi e professioni. Ciascuna persona incontrata nel nostro torrido percorso è stata accogliente, curiosa e stimolante! La mitica Bibliotecaria-Giornalista-Scrittrice e Organizzatrice culturale nonché nostro Faro durante tutta la giornata, l’Architetto che ci ha consegnato la mappa del Paese e raccontato che fin da piccolo la sua passione era quella di disegnare mobili e sedie, la Barista che è riuscita a rendere il locale uno dei posti più belli dove trovarsi grazie alla sua creatività e senso estetico, la Farmacista che ci ha trasmesso la sua passione sui temi della prevenzione e degli stili di vita sani;

il Gelatiere più bravo del mondo (eh si ce l’abbiamo noi a Gazzo!) che ha avuto il coraggio di seguire la sua passione anche cambiando strada radicalmente, Il Commercialista che, oltre ad averci rigenerati con l’aria condizionata, ci ha fatto fare un giro tra uffici, colleghi e lavori un po’ difficili da capire, il Responsabile del caseificio che ha condiviso con noi l’importanza dei tempi d’attesa e anche qualche scaglia di ottimo Grana DOP, Il Vigile che ci ha raccontato l’impegno quotidiano e ci ha scortato con la sua auto, La Sindaca che con tenacia fin da piccola ha sviluppato un forte senso civico.

 

 

 

 

 

 

 

 

Nei taccuini abbiamo fissato che ciascuna delle persone incontrate lungo la strada è riuscita a mettere nel suo lavoro un talento che conoscevano fin da piccoli. Questa scoperta ha reso tutti i nostri equipaggiamenti molto più ricchi rispetto  a questa mattina!

Le attività estive del Progetto “FLIC – IL FUTURO E’ UN LAVORO IN CORSO” sono partite, nei 4 territori coinvolti, con FLIC ON THE ROAD, una caccia ai tesori della città attraverso giochi, interviste, attività di orienteering e missioni che hanno fatto conoscere o riscoprire luoghi significativi e professionist* che contribuiscono a sviluppare la comunità educante che cresce e fa crescere bambine e bambini, ragazzi e ragazze.

L’esperienza è stata ricca di sorprese e conquiste: dalla riappropriazione degli spazi pubblici al potenziamento di relazioni sociali significative dopo un lungo periodo di limitazioni, dall’esplorazione dei talenti e delle qualità legate alle professioni all’approfondimento della mappa e della storia del paese in cui si vive grazie all’esperienza attiva e vissuta in prima persona.

Nadia Dalla Costa – Referente progetto FLIC per Jonathan Cooperativa Sociale

Regioni

Ti potrebbe interessare

Laboratori FLIC DATA BASE

di

In queste settimane si sta svolgendo il FLIC DATA BASE: un laboratorio formativo che vede la partecipazione di più di 50 iscritti...

17/12/20: Incontro con i partners

di

Giovedì 17 dicembre si parte con il progetto “FLIC-Il futuro è un lavoro in corso”!!! In programma alle 17.00 su piattaforma Zoom,...

STATE OF FLOW: IL SEGRETO DELLA FELICITÀ

di

In questo Ted Talk, Mihaly Csikszentmihalyi ci svela il segreto della felicità e lo lega al concetto di “state of flow” molto...