Gli Alberi raccontano: l’Art Lab di Dynamo Camp

di

 Il team di Dynamo Camp al Parco di via Dragoni per una serie di laboratori di creazioni di personaggi e decorazioni attraverso diverse forme espressive

Nel mese di luglio, il martedì e il giovedì mattina, sono stati realizzati, in collaborazione con la Cooperativa sociale Paolo Babini, alcuni incontri dedicati ai bambini e alle loro famiglie nella città di Forlì.

Utilizzando lo spazio del parco di via Dragoni,  abbiamo ogni volta inventato dei momenti creativi e di racconto animato per coinvolgere i partecipanti.

Il potenziale del luogo che ci ha ospitato ha stimolato il filo conduttore delle attività.

Un parco cittadino, con arredi e spazi di solito usati per il gioco libero, è diventato il nostro pretesto per raccontare, ambientare e drammatizzare storie che sono poi diventate parte integrante del luogo, e che, anche grazie alle opere dei bambini, hanno creato allestimenti temporanei, travestimenti e addobbi degli alberi (quelli con i rami più bassi e più accessibili per i bambini!) trasformando il parco, ad ogni incontro, in luogo fantastico.

Così il racconto per creazioni e parole è stato per noi il fulcro delle attività realizzate: costruzione di personaggi, mini scenografie, messaggi per immagini, cartoline di viaggio, autoritratti, piccoli strumenti sonori, foglie, fiori e animali fantastici !

Difficile è stato ogni volta far lasciare qualcosa ai bambini come traccia e memoria del loro passaggio. Troppo affezionati alle storie raccontate, hanno tagliato i fili attaccati ai rami per portar via con sè le loro creazioni. Ma anche questo è stato un bel gioco creativo e ricco di significato.

Queste attività “di passaggio”, anche se soggette a prenotazione, sono spesso imprevedibili come svolgimento e come partecipazione. Al contrario invece, quella realizzata nel mese di luglio che ha permesso una piccola ma affettuosa e costante presenza ad ogni incontro.

E così ogni martedì e giovedì sono arrivati i bimbi (3/6 anni) del centro estivo che dopo una passeggiata spuntavano in fila e ‘aggrappati’ con la manina ad una corda e prontissimi a partecipare; a loro si sono uniti altri bimbi di appena 3 anni con le loro mamme che non hanno mai saltato un incontro.

La vera bellezza è stata quella di ritrovare nel racconto e nelle tecniche creative proposte, un filo conduttore accolto da tutti, che ha alimentato aspettativa e curiosità da parte dei più piccoli ad ogni incontro.  Insomma un bel appuntamento a cui non mancare!

E anche in questo caso l’approccio e il metodo della terapia ricreativa di Dynamo Camp è stato il compagno di viaggio migliore.

Giosi e Chiara, operatrici Dynamo Camp.

 

Regioni

Ti potrebbe interessare

English Storytime: una piacevole sorpresa

di

Le proposte del progetto Family Hub Mondi per Crescere della cooperativa sociale Paolo Babini di Forlì in questi mesi così delicati e...

Cibo: i bambini incontrano la fotografia di McCurry a Forlì

di

“Cibo” è il titolo della mostra che si è conclusa lunedì 6 gennaio a Forlì. Un’esposizione fotografica del celebre fotografo Steve McCurry...

Musica in fasce: melodie e note per i più piccoli

di

Il racconto dei corsi di musica 0-6 del Family Hub di Grosseto.   Fare musica, insegnare musica è un percorso lento e...