Lavorare al Villaggio. L’esperienza di Domenica Paviglianiti a Bagaladi

di

«Sono la rompi scatole del Villaggio, mi definiscono scrupolosa e riflessiva, mi piace avere tutto sotto controllo. E se non basta ho sempre in tasca la carta di riserva. Mi piacciono le sfide, e davanti ad un bivio scelgo sempre la strada più difficile, perché è quella che mi dà maggiore soddisfazione.»

Esordisce così Domenica Paviglianiti, nel raccontare la sua esperienza al Villaggio per Crescere di Bagaladi, dopo un anno di progetto. 

«Questo è un po’ il Villaggio, una carreggiata piena di ostacoli sfide, difficoltà, ma priva di segnali ed indicazioni, dove l’educatore assume le vesti di Vigile, ripulendo e segnalando la strada con le giuste indicazioni.

C’è un tempo dove si corre, un altro dove devi rallentare, e un altro ancora dove devi fermarti.
Fermarti, ad ascoltare, ad ascoltarti!

Il Villaggio è il mio posto ideale, è un esperienza di crescita bellissima, non solo professionale ma anche personale perché posso prendermi cura in maniera costante dell’intera famiglia e non solo del bambino.»

Se ti intervistasse un bambino cosa ti chiederebbe?

«Il mio colore preferito! Ahahahahah. E la risposta sarebbe il verde. Perché mi trasmette calma e serenità.»

Verde speranza?

«Sì, la speranza è che il Villaggio diventi universale, perché credo che ogni famiglia abbia bisogno, di uno spazio dove possa sentirsi libera di essere se stessa senza giudizio.»

Una frase che rappresenta il tuo lavoro al Villaggio?

«È solo lavorando in modo globale che, che possiamo raggiungere un benessere sociale»

Regioni

Ti potrebbe interessare

*** Accade ai Villaggi I Festeggiamo la musica! ***

di

Oggi 21 Giugno è il solstizio d’estate e… La festa della Musica! Nei nostri Villaggi nella settimana dal 19 al 25 giugno...

Un Villaggio, una città. Bagaladi

di

Bagaladi significa “la terra della famiglia Bagalà”. Bagalaà proviene dalla locuzione araba “Baha’ Allah”, ovvero “La bellezza che viene da Dio”. Bagaladi...

Ai Villaggi si legge fin da piccoli, anzi, piccolissimi!

di

Uno sfarfallio. Un battito d’ali. Un uragano di emozioni. Sentire per la prima volta il proprio bambino in grembo può essere uno...