Rispettare e scoprire l’ambiente: le Summer School di Valori in Circolo

di

Mai come in quest’ultimo anno sono stati evidenti i danni che l’uomo ha causato all’ambiente: è ormai evidente, infatti, come le attività antropiche stiano portando il pianeta verso una situazione di non ritorno, con le temperature medie che potrebbero salire irrimediabilmente. Per questo motivo, la Comunità di Sant’Egidio ha voluto dedicare all’ambiente – insieme con altre tematiche ad esso connesse – un intero Progetto, che ha portato i volontari delle varie Comunità locali nelle classi delle scuole italiane con l’obiettivo di sensibilizzare le nuove generazioni.

Nell’ambito di Valori in Circolo – progetto selezionato dall’impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del fondo per la lotta alla povertà educativa minorile –  il tema dell’ambiente è stato trattato nelle Summer School organizzate nelle diverse Comunità di Sant’Egidio. Il fine ultimo è quello di creare una generazione attiva e partecipe alle iniziative di contrasto alla crisi ecologica e far sì che i bambini e i ragazzi possano farsi portavoce di queste istanze presso le generazioni precedenti dei genitori e dei nonni. Questo impegno si concretizza nei numerosi momenti in cui i giovani della Comunità parlano del tema dell’ambiente e dell’ecologia ai più piccoli, cercando di metterli di fronte, in termini adatti alla loro età, alla grande minaccia che ormai attanaglia il nostro pianeta.

Al fine di offrire ai bambini una spiegazione e un’esperienza il più completa possibile, i Giovani per la Pace di Novara hanno invitato la Presidente di Pro Natura Novara, Anna Dénes, a intervenire presso la Summer School. Pro Natura Novara è un’associazione di volontariato costituitasi a Novara nel novembre 1976 per la difesa dell’ambiente naturale ed il miglioramento di quello dell’uomo.

La presidente Anna Dénes ha incontrato e ha parlato con i bambini della Summer School e dopo avergli introdotto tematiche ambientali quali la gestione del verde, dei rifiuti, l’inquinamento luminoso, la qualità dell’aria e dell’acqua e l’utilizzo del suolo, ha invitato i bambini ad aiutarla nella pulizia del quartiere di Sant’Andrea a Novara. L’attività si è svolta nel pomeriggio e ha portato a grandi risultati: i bambini si sono, infatti, impegnati a migliorare il quartiere in cui vivono con le famiglie e hanno dimostrato alla comunità cittadina che fare la differenza è possibile.

Questa non è stata la prima volta che la Comunità di Sant’Egidio e Pro Natura Novara si sono incontrati: già nel corso dell’anno scolastico, i bambini della Scuola della Pace di Novara sono stati invitati nel Bosco Est Sesia di Agognate, un’area situata alle porte di Novara e data in concessione all’associazione Pro Natura Novara con l’obiettivo di recuperarla ai fini ambientali e didattici. In quell’occasione i bambini avevano potuto godere di uno spazio immerso nella natura dove giocare e divertirsi; un pomeriggio spensierato reso possibile dal lavoro dei volontari di Pro Natura Novara, che da tempo si occupano di curare questo angolo di natura.

Quella tra la Comunità di Sant’Egidio di Novara e Pro Natura Novara è quindi una collaborazione che in poco tempo ha già portato a molti risultati, e che permette a entrambe le associazioni di farsi conoscere sul territorio e di portare a un cambiamento positivo nella società in cui viviamo.  Nell’ottica di entrambi, infatti, i piccoli gesti possono cambiare il mondo e nessuno è troppo piccolo per cominciare a farlo: il mondo di domani passa dai bambini.

Regioni

Ti potrebbe interessare

Una scuola per l’integrazione, oltre la DAD: La storia di Safin

di

L’attuale emergenza sanitaria ha messo a dura prova il sistema scolastico italiano. Adattarsi ai nuovi ritimi imposti dalla didattica a distanza (DAD)...

Alla Summer School insieme si combatte la povertà educativa

di

Si è concluso da poco un anno scolastico complicato, segnato da chiusure e dalla difficoltà per molti minori di seguire in maniera...

Parte il Contact Center di Valori in Circolo, una linea diretta per il diritto allo studio

di

Il Covid-19 ha aggravato la ferita sociale della dispersione scolastica. Per questo, la Comunità di Sant’Egidio ha deciso di attivare uno sportello...