” Insoliti Versi” a Villa Ronco

di

Poco più di un’ora di emozioni pure che resteranno per sempre  nel cuore di tutti i partecipanti.

Nel giardino di Villa Ronco a Sampierdarena c’è stata l’anteprima del Festival Internazionale della Poesia di Genova “ Parole Spalancate” che inizierà a Palazzo Ducale il 9 Giugno.

Un evento, “Insoliti Versi”, dedicato all’inclusione ed alla disabilità, patrocinato dal Municipio Centro- Ovest.

“E’ il secondo anno che veniamo a Villa Ronco perchè il nostro Festival oltre ad essere una manifestazione artistica è radicato sul territorio ed è vicino alle istanze sociali e culturali. Il macro tema della 28° edizione è quello dell’utopia. Lo abbiamo scelto- dice Claudio Pozzani Ideatore e Direttore Festival Internazionale della Poesia di Genova– perché pensiamo che soprattutto ultimamente ci siamo rivolti troppo verso noi stessi, perdendo lo sguardo per ciò che è lontano, verso quello che sta intorno a noi. Un tema che sarà declinato con concerti, letture, performance, mostre, tutto come sempre gratuito. 120 eventi in undici giorni per quella che è la più grande e longeva manifestazione di poesia, un format di successo esportato in  tanti paesi del mondo”.

L’anteprima,“ Insoliti Versi”, è stata organizzata dal Centro Polifunzionale di Servizi  per la famiglia “Villa Ronco” gestito dalla Cooperativa Lanza Del Vasto, in collaborazione con Consorzio Global ,l’Altro Sole, Pro Loco di Sampierdarena e S. Teodoro.

Hanno partecipato ragazze e ragazzi dell’Istituto Don Bosco, della Cooperativa sociale Fey y Alegria, del Centro di solidarietà della Compagnie delle Opere Liguria.

Oltre a Claudio Pozzani  sono intervenuti, leggendo brevi poesie, lo scrittore e regista Maurizio Gregorini, il giornalista di “ Genova 2000” Sergio Famulari, il socio della Cooperativa Lanza Del Vasto Alessandro Bonino, alcuni ragazzi ed un’ospite del centro diurno  della struttura.

Particolarmente significativa la partecipazione di Alberto Pizzorno che ha presentato il primo numero del giornalino di “ Villa Ronco” di cui è capo redattore.

“ Insoliti Versi” ha avuto il delicato ed apprezzato accompagnamento musicale del “ Duo Cavatina”, con Massimo Traffano, chitarra  classica a due manici, ed il soprano Alice Careddu.

 

 

 

 

Regioni

Argomenti

Ti potrebbe interessare

Un bel pomeriggio di festa

di

Una sessantina di ragazzi  hanno partecipato alla bellissima  festa organizzata a Villa Ronco di Sampierdarena per  “ Genova-Un Ponte verso il futuro”,...