PLAYBACK: A FORMIA I RAGAZZI CONDIVIDONO EMOZIONI CON IL TEATRO

di

Si chiama Playback il laboratorio teatrale per adolescenti organizzato – all’interno del progetto Tutti a scuola – presso l’istituto  di istruzione superiore Fermi Filangieri di Formia, che vede coinvolti, nel Sud Pontino, tre diversi partner del progetto Tutti a scuola, Terra Prena Lazio, Cantieri Sociali e Spazio Incontro, ognuno con una competenza diversa, in integrazione tra loro.

Attivo da Gennaio di quest’anno, il laboratorio teatrale Playback coinvolge ad oggi 15 ragazzi provenienti dalle tre diverse scuole del Fermi Filangieri.

L’attività ha previsto una prima fase di sensibilizzazione e informazione nelle classi, in cui i professionisti di Spazio Incontro hanno incontrato i ragazzi e i docenti al fine di creare un gruppo pronto per sperimentarsi nell’attività laboratoriale. Le attività di teatro sono invece condotte da Ciro Bucciero dell’associazione di promozione sociale Cantieri Sociali e da Barbara Sartori e Marcus Acauan dell’associazione di promozione sociale Terraprena Lazio con la presenza, in alcune occasioni, della Dott.ssa Marianna Capobianco della cooperativa Spazio Incontro come facilitatore del gruppo e del rapporto scuola enti esterni.

Il laboratorio teatrale Playback si caratterizza come un’occasione di formazione e crescita personale, come uno spazio creativo in cui imparare facendo, apprendendo a valorizzare se stessi e gli altri, a vivere nel qui e ora, a riconoscere le proprie emozioni per trasformarle in gesti, parole, azione teatrale.

L’esperienza teatrale mette in comunicazione il mondo cognitivo con la sfera delle emozioni: il teatro può essere quindi un valido strumento per favorire lo sviluppo emozionale, rendendo possibile un’educazione emotiva, oggi sempre più necessaria.

Playback si basa su un approccio di tipo collaborativo e partecipativo: partendo da proposte di lavoro strutturate, i conduttori stanno co-costruendo insieme ai ragazzi i temi da mettere in scena, recependo le esigenze manifestate dal gruppo.

A conclusione del percorso esperienziale, è in previsione l’organizzazione di uno spettacolo finale per una condivisione del lavoro di gruppo con familiari, amici, studenti e docenti dell’Istituto.

Regioni

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK