Librogame Saltaclasse: un fantasy interattivo per imparare a scegliere

di

edf

Attraverso rimandi, bivi e note il lettore può scegliere finali o strade differenti e diventare protagonista, un po’ come nella vita. Stiamo parlando dei librogame, un genere letterario che oggi sta vivendo una rinascita grazie alle potenzialità del digitale.

Con i laboratori saltaclasse, gli studenti delle classi prime di #tu6scuola si cimentano proprio nella realizzazione di un librogame.

Nei mesi di novembre e dicembre, Cinemovel ha incontrato i ragazzi degli istituti comprensivi di secondo grado di Milano, Rovellasca, Ancora, Palermo, Bari e Città di Castello.

Gli operatori di Cinemovel hanno introdotto la creazione del librogame e iniziato i lavori di sceneggiatura.

Sono stati formati 5 gruppi per scuola a cui è stato assegnato un kit per la creazione delle unità narrative. Le sessioni interclasse proseguiranno fino a febbraio.

“Contagioso l’entusiasmo dei ragazzi per la novità e l’opportunità di lavorare fra loro –  ha detto Chiara Fraschini di CIAI, coordinatrice territoriale di Milano – : si confrontano, imparano cosa significa cooperare e gestire un progetto tra pari”.

I gruppi infatti sono composti da studenti di prima delle diverse sezioni della scuola

I ragazzi di ogni istituto svilupperanno una storia fantasy creando personaggi che si muovono in una città immaginata ispirata alla città reale. Ad esempio Milano diventa Medhelan.

Come ogni librogame richiede, ogni storia avrà una mappa basata su spunti, luoghi reali e leggende. Proprio questo mix reale e fantastico è la base sulla quale Cinemovel ha elaborato un soggetto per dare avvio alla storia. Saranno poi i ragazzi a guidare l’eroe nella sua avventura scrivendo ben 5 sceneggiature diverse.

Gli studenti mettono così alla prova le proprie competenze trasversali alle singole materie: video, tecnologie, storytelling, recitazione, arte, progettazione e collaborazione. Ogni partecipante dà il suo contributo.

Il risultato sarà una video -storia interattiva che permetterà di collegarsi ai mondi creati nei diversi territori, mettendo così in relazioni gli studenti di Palermo con gli studenti di Bari, Rovellasca, Ancona, Milano, Città di Castello e viceversa.

 

Ti potrebbe interessare

#tu6scuola nell’emergenza Coronavirus: la sfida dell’inclusione digitale

di

La chiusura forzata delle scuole ha coinvolto, o per meglio dire, stravolto la pianificazione delle attività del progetto. Non sorprende che la...

#tu6scuola a Rovellasca: l’estate della comunità educante

di

La scuola è finita da oltre un mese, ma #tu6scuola non è andato in vacanza. In molti dei territori in cui il...

#tu6scuola e il Cinegame: il progetto si evolve con le marionette digitali

di

Soldato Felix. Il cane Pups. Il Ciclotauro. La deliziosa Elly. E anche due streghette che fanno venire qualche brivido sulla schiena! Sono...