Inaugurato il murales a Oulx (TO)

di

Sabato 22 aprile è stato inaugurato il nuovo murales che riqualifica l’esterno di casa Mistral ad Oulx (TO).
Le opere artistiche hanno riempito di colore le pareti del cortile di Casa Mistral con immagini che illustrano il territorio di Oulx e le sue storie.
La Torre Delfinale naviga tra le nuvole su un vascello di noce, guidata da una ciurma variegata. In un’altra parete una folaga e un gambero di acqua dolce sono alla ricerca della propria strada, sullo sfondo il Monte Seguret.

La diversità è l’elemento cardine di ogni disegno, ed esplode nell’ultimo grande murale, dove animali della Val di Susa incarnano lo spirito delle ragazze e dei ragazzi che li hanno disegnati. Le e gli adolescenti diventano chimere in viaggio verso la vita, dove il viaggio è la crescita. Un tasso con la maglietta di basket controlla la mappa, il cervo porta la bussola e il lupo guarda nel cannocchiale. Il futuro è in divenire, ma insieme fa meno paura.

Il murales è stato realizzato da una trentina di ragazze e ragazzi tra 11 e 14 anni di Casa Mistral e della scuola IISS Des Ambrois Oulx che hanno partecipato al laboratorio di streetart guidati dal writer Orma il Viandante e dell’Associazione Cicsene.
Un sentito ringraziamento agli studenti del FORMONT – Valsusa per aver organizzato il rinfresco e alla cittadinanza di Oulx per aver partecipato alla festa!

Regioni

Ti potrebbe interessare

Evento finale di Tempo Curioso: 3 anni di attività educative

di

L’evento finale del progetto educativo Tempo Curioso è stato una testimonianza del duro lavoro e dell’entusiasmo di tutti coloro che hanno contribuito...

Progetto Tempo curioso: partono i laboratori per imparare a diventare cittadini consapevoli del mondo virtuale

di

Con il nuovo anno sono partiti i laboratori educativi rivolti ai ragazzi e le ragazze dagli 11 ai 14 anni del progetto...

È uscita la seconda serie dei podcast di Tempo Curioso: parla la comunità educante

di

Come nasce un progetto educativo destinato alle scuole medie? Quali sono i pericoli del web per i più giovani? Che cosa scatena...