Scheda Progetto

Tempo Curioso affronta le povertà educative dei minori (11-14) nella media e alta Valle di Susa, dove l’isolamento abitativo ed il pendolarismo determinano solitudine e diseguaglianza nell’accesso alle risorse extra-scolastiche e territoriali.

In questo territorio montano, il passaggio dalla scuola primaria alla scuola media, segna per i preadolescenti l’inizio del pendolarismo da piccole frazioni verso la scuola. Nel tempo extrascolastico, con pochi luoghi aggregativi a disposizione, i ragazzi passano molte ore soli e spesso riempiono il tempo libero con l’uso di device tecnologiche e sviluppano scarse relazioni con il contesto fisico e sociale. Il progetto vuole intervenire nel tempo del tragitto scuola-casa e trasformarlo in un “tempo curioso”, uno spazio di espressione, educazione attraverso laboratori, workshop e attività di apprendimento informale.  

Il progetto intende sostenere le reti locali e lo sviluppo di pratiche di progettazione partecipata dove ogni attore con proprie competenze coopera ed assume responsabilità sociali verso la collettività. Scuole, associazioni e famiglie partecipano in modo attivo al progetto in una logica di comunità educante che si prende cura dei bambini e vedrà l’alternarsi di diverse attività.

 

Obiettivi generali 

  1. Rendere stimolante il tempo extra-scolastico stabilendo ponti tra apprendimento formale e acquisizione di competenze informali
  2. Accrescere la relazione dei ragazzi con il territorio
  3. Promuovere infrastrutture di comunicazione tra ragazzi e comunità educante per mitigare l’isolamento e la solitudine loro e delle famiglie
  4. Educare all’uso consapevole delle tecnologie sia i ragazzi sia la comunità educante per favorire scambio e costruzione di nuovi modelli educativi

 

Obiettivo specifico 

Attenuare il senso di solitudine e isolamento dei pre-adolescenti e delle loro famiglie – nella media e alta valle di Susa – favorendo il loro protagonismo e l’attivazione di reti sociali di prossimità durature nel tempo

 

Le attività di svilupperanno su 3 filoni:

Educarsi a scuola: laboratori di apprendimento non formale

  • DigitiAmo e A futura memoria a cura di Eufemia
  • La bellezza è nei tuoi occhi a cura di Libro Aperto
  • #ioCittadinoDigitale a cura di LVIA

Coinvolgere gli adulti: attività che vogliono coinvolgere le famiglie degli studenti nel percorso di acquisizione di consapevolezza sull’utilizzo dei device digitali e nella riscoperta del territorio

  • #NoiCittadiniDigitali a cura di Sloweb
  • Esplorando il territorio, famiglie e ragazzi a cura di Cicsene

Costruire comunità: costruire sinergie e relazioni durature con gli attori del territorio

  • Costruire comunità: incontri con stakeholders e attivazione di nuove partnership a cura di Coesa
  • La mappa virtuale diventa reale a cura di Cicsene

Tempo Curioso è un progetto selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile.

Tempo Curioso

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK