La giornata internazionale delle donne

di

Per la Giornata dell’8 marzo abbiamo deciso di raccontare ai ragazz* della scuola secondaria di primo grado IC Giovanni di Vittorio di Palermo la storia di Mary Walker, che da sostenitrice dei diritti delle donne, divenne la prima chirurga dell’esercito americano durante la guerra civile. Il più scandaloso dei suoi atteggiamenti era il fatto che indossasse i pantaloni. Il libro da cui è tratta la storia  è “Mary si veste come le pare” di Keith Negley, La Margherita Edizioni.

Il video realizzato dalla nostra attrice Marcella Vaccarino sarà lo spunto per un laboratorio online nel quale i ragazz*, mettendosi nei panni dell’altr*, avranno modo di dialogare sulle differenza di genere.

Una storia che Mary, da bambina, rivolge proprio ai bambin* ed ai ragazz*, per far capire loro che è giusto combattere per le ingiustizie, piccole e grandi che siano.

E’ normale avere dubbi o cedimenti, ma portare avanti con determinazione ciò in cui crediamo è l’unico strumento per cambiare davvero le cose e sentirci liberi. Una storia di coraggio e ostinazione della quale abbiamo bisogno ancora oggi.

“Io non indosso abiti da uomo, indosso semplicemente i miei abiti” amava ripetere la “vera Mary”.

Questa attività è una delle attività proposte del progetto SPRINT! La scuola con una marcia in più, una proposta sperimentale in ambito educativo selezionato dall’impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile e cofinanziato da Fondazione Snam.

Regioni

Ti potrebbe interessare

Interviste ai genitori del Camp Estivo “Il Giardino” – Palermo

di

Durante il percorso del camp estivo “Il Giardino” organizzato da Beyond Lampedusa nel mese di luglio 2020 abbiamo intervistato alcuni genitori dei...

Pinksie the Whale con Emilio Isgrò per i ragazzi di Beyond Lampedusa

di

PINKSIE THE WHALE arriva a Palermo per sostenere, in partnership con Beyond Lampedusa, le attività estive per 30 bambini provenienti da situazioni...

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK