Life Skills, parla Lucia: “ho imparato a mantenere la calma quando sono arrabbiata”

di

  • Come ti chiami e che classe frequenti?

Mi chiamo Lucia e frequento la prima D dell’I.C. Mercogliano.

  • In questa intervista ci puoi raccontare quali sono le sensazioni che hai provato durante il laboratorio di Life Skills?

Sì. Durante il laboratorio ho provato sia ansia che felicità. Ansia perché a volte pensavo di non sapere fare bene le attività. Felicità perché gli argomenti trattati mi piacevano molto, visto che sono una ragazza molto sensibile.

  • Che cosa abbiamo realizzato?

Con i miei compagni ho realizzato, anzi ho imparato, durante le otto ore di laboratorio, come mantenere la calma quando sono arrabbiata. A volte mi arrabbio perché i miei compagni scherzano troppo, però ho capito che non lo fanno per prendermi in giro o apposta. Con Luigia abbiamo parlato molto delle emozioni, a rispettarci a vicenda quando si lavora in gruppo. Per un ragazzo della nostra età parlare o dire quello che si pensa non è sempre facile, perché entra in gioco l’insicurezza, la vergogna, la paura di essere giudicati o di sbagliare, di essere presi in giro. Luigia ci ha aiutato parecchio a capire che in classe è importante sentirsi accettati e rispettare le idee di tutti.

  • Vorresti ripetere questa esperienza?

Sì. Vorrei. Forse sarebbe più bello farla non in classe, ma in uno spazio più comodo e rilassante. Perché in classe ci stiamo già tante ore, ci sono i banchi, le sedie che a volte sono un ostacolo. Mi piacerebbe trovarmi in una stanza con le poltroncine colorate, i cuscini per terra, dove ti puoi anche sdraiare come se fossi nel salotto di casa tua.

 

Intervista a cura di: Gaetano, Salvatore e Lucia della 1ª D

 

Regioni

Ti potrebbe interessare

Inclusione e integrazione, fiabe africane alla scuola dell’infanzia di Torelli

di

Inclusione sociale, educazione alla diversità e all’integrazione: questi i tre fattori chiave del laboratorio interculturale che ha visto protagonisti i bambini di...

“Sinergie”, a Mercogliano si punta a un patto educativo di comunità

di

L’obiettivo è dare una risposta al fenomeno della povertà educativa minorile, strettamente legata alla povertà economica, e che impedisce a bambini e...

Tessiamo umanità, incontro con la cultura africana

di

La nostra classe, la IV A della Scuola Paritaria Maria SS. di Montevergine, ha partecipato al laboratorio interculturale di stoffe africane, all’interno...