Un laboratorio teatrale presso IISS Aldo Moro di Trani per favorire l’espressione di vita e di storie dei giovani grazie a Scuola Corsara.

di

 

L’arte è la forma di espressione dei ragazzi, dei loro sentimenti, sensazioni, sogni e prospettive. L’IISS Aldo Moro di Trani diviene “TEATRO” e palcoscenico per la loro VITA e le loro STORIE attraverso un focus specifico contro la discriminazione, la violenza e il bullismo, grazie al laboratorio avviato e realizzato dall’associazione Il Colore degli Anni per il progetto Scuola Corsara selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, grazie al Bando Adolescenza (11-17 anni).

Il laboratorio teatrale, si pone l’obiettivo di avvicinare i giovani al mondo del teatro, non solo al lavoro scenico ed interpretative, ma anche al mondo della scrittura autobiografica. Accompagnerà questo percorso di scoperta di sé, Italo Calvino, con la sua trilogia: il Visconte dimezzato, il Barone rampante ed il Cavaliere inesistente. Attraverso l’analisi partecipata dei romanzi, si svilupperà un lavoro drammaturgico ed espressivo in cui i giovani partecipanti potranno sviluppare in maniera personale un proprio percorso creativo.

L’obiettivo sarà quello di sperimentare e sviluppare la propria capacità espressiva ed i propri talenti, fornendo ai partecipanti gli strumenti tecnici e teorici per approcciarsi al mestiere dell’attore, ma anche riferimenti alla messa in scena  e alla drammaturgia, per fornire una visione quanto più possibile ampia non solo del mestiere dell’attore, ma anche del mondo dello spettacolo dal vivo, delle sue dinamiche e delle numerose professionalità che gravitano e cooperano per la realizzazione di una produzione teatrale.

L’obiettivo del percorso formativo sarà quello di approdare con alcuni dei partecipanti, ad uno spettacolo finale che sarà rappresentato durante le attività divulgative operate con Goletta Verde e che possa attraccare sui porti del nostro territorio attraverso la rete dei Circoli di Legambiente.

Un modo nuovo per contrastare il fenomeno della #povertàeducativa e #abbandonoscolastico

Regioni

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK