“Rob.in”, al via il percorso partecipato di costruzione della Comunità Educante di Cerignola

di

Generare un Patto Educativo Territoriale che rilanci l’azione educativa collettiva su poche e chiare priorità operative, condivise tra gli attori coinvolti. E’ da questi presupposto che nasce l’invito a partecipare al percorso di costruzione della Comunità Educante quale azione del progetto “Rob.in – Robotica educativa inclusiva per minori con Bisogni Educativi Speciali”, selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile e promosso da ESCOOP cooperativa sociale per agganciare i minori a rischio di abbandono scolastico precoce o in dispersione scolastica, in particolare minori con Bisogni Educativi Speciali, e le loro famiglie, attraverso le attività e le metodologie della Robotica educativa inclusiva per prenderli in carico e creare le condizioni per riportarli a scuola.

ESCOOP, infatti, propone a tutti i cittadini, enti ed operatori del Terzo settore e degli enti pubblici (Comune e scuole) interessati a partecipare alla crescita e consolidamento di una Comunità Educante a Cerignola, un ciclo di incontri che si articolerà dal mese di aprile a quello di luglio 2024, al fine di promuovere processi efficaci di sviluppo e di presa in carico globale dei minori e delle famiglie. Nel «La metodologia che verrà utilizzata fa riferimento al paradigma della generatività sociale e ha natura maieutica, dialogica e capacitativa – spiega Marco Sbarra, direttore di ESCOOP – . L’approccio, infatti, mira ad accompagnare i partecipanti, con l’aiuto di esperti di team building e facilitatori/esperti in processi di partecipazione e co-progettazione partecipata, alla costruzione di un proprio senso condiviso dei concetti al centro del percorso, da cui poi muovere per la progettazione, l’esecuzione e la valutazione di attività sperimentali e congiunte».

Il primo incontro di team building “Kick Off Meeting” si svolgerà martedì 23 aprile 2024, presso il presso il CERCAT ((via Urbe, angolo Via La Spezia) gestito da ESCOOP dalle ore 15.00 alle 19.00 Il percorso prenderà avvio da un primo momento dedicato all’ascolto e alla ripresa di quanto fatto sino ad oggi all’interno del progetto “Rob.in” e di altre esperienze, valorizzando il contributo dei partecipanti come base da cui partire per scrivere il Patto Educativo. L’intento è quello di conoscere più approfonditamente il contesto di riferimento e le esperienze sul territorio e di identificare risorse e possibilità già presenti, da cui partire per costruire insieme una Comunità Educante Territoriale. Nel corso dell’incontro verrà condiviso un primo inquadramento teorico sul tema della Comunità Educante, attraverso l’utilizzo di case history, con l’obiettivo di stimolare un dibattito e condividere idee, visioni e possibilità. La giornata metterà al centro due verbi-guida, curare e lasciare andare, tratti dal paradigma della Generatività Sociale, che guideranno trasversalmente l’intero percorso.

Il secondo incontro team building “Noi e il territorio: Analisi della rete, come la rete diventa comunità, punti di forza e di possibile sviluppo”, è in programma sempre presso gli spazi del CERCAT mercoledì 24 aprile dalle ore 9.00 alle 13.00. Dopo un approfondimento teorico incentrato sul dispositivo della Comunità Educante, si passerà ad una fase più concreta di lavoro, finalizzata alla definizione del “chi siamo”, attraverso la costruzione collaborativa della “Costellazione del Valore”, cioè una raccolta e visualizzazione dei soggetti che vogliono dar vita al Patto Educativo Territoriale (vecchi e nuovi) e delle loro relazioni, in essere e potenziali, che costituiscono la “trama di legami” su cui la nascente Comunità Educante potrà appoggiarsi per svilupparsi e rafforzarsi.

La rete di “Rob.in” sostenuta da Con i Bambini è composta da ESCOOP – European Social Cooperative – Cooperativa Sociale Europea – sce (ente capofila del progetto); Comune di Cerignola, Associazione Europea Solidale ONLUS; Cantieri di innovazione sociale impresa sociale Società cooperativa sociale; ENEA – Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile; I.C. “Dante-Galiani” di San Giovanni Rotondo; I.P.S. “Cabrini” di Taranto; I.C. “Don Bosco Battisti” di Cerignola; Iress Soc. Coop; Naps Lab srls.

Regioni

Ti potrebbe interessare

“Rob.in”, verso la costruzione della Comunità Educante di Cerignola

di

L’obiettivo è quello di generare un Patto Educativo Territoriale che rilanci l’azione educativa collettiva su poche e chiare priorità operative, condivise tra...

Taranto, bilancio positivo dei “Laboratori Digitali” promossi da Europa Solidale

di

Hanno seguito con attenzione le lezioni, imparando a creare con la tecnologia divertendosi, partecipando in modo attivo e propositivo a tutte le...

Taranto, bilancio positivo per i Laboratori Estivi dedicati ai minori in povertà educativa

di

Prevenire e contrastare la povertà educativa minorile anche nel periodo estivo attraverso attività ludiche e di potenziamento allo studio capaci di attrarre...