“Rob.in”, giovani e studenti protagonisti dei Laboratori Digitali al FabLab del Cercat di Cerignola

di

Tanta partecipazione ed interesse da parte degli studenti e dei giovani di Cerignola che la scorsa settimana hanno partecipato ai Laboratori Digitali – del tutto gratuiti – realizzati com il progetto “Rob.in – Robotica educativa inclusiva per minori con Bisogni Educativi Speciali”, selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, promosso da ESCOOP– European Social Cooperative – Cooperativa Sociale Europea – sce. La mattina i Laboratori Digitali si sono svolti presso l’I.C. “Don Bosco Battisti” di Cerignola (partner del progetto) coinvolgenfo 16 classi della scuola secondaria di primo grado. Il pomeriggio, invece, i percorsi di formazione sono proseguiti presso il Fab-Lab Sociale sito al CERCAT in Via Urbe (angolo Via La Spezia), aperti ai ragazzi e alle ragazze dai 13 anni in su.

I Laboratori Digitali – la cui partecipazione è stata gratuita – sono stati organizzati come corsi formativi interattivi in cui i giovani partecipanti sono stati coinvolti in prima persona, alternando lezioni tradizionali con attività pratiche, workshop e sessioni hands-on. Le lezioni frontali hanno affronati temi quali progettazione e stampa 3D, disegno tecnico e disegno artistico 3D, making, robotica attraverso l’utilizzo di arduino e raspberry, principi di coding, programmazione app in ambiente Android/iOS. “Robin”, infatti, ha la finalità di agganciare i minori a rischio di abbandono scolastico precoce o in dispersione scolastica, in particolare minori con Bisogni Educativi Speciali, e le loro famiglie, attraverso le attività e le metodologie della Robotica educativa inclusiva per prenderli in carico e creare le condizioni per riportarli a scuola.

Anche attraverso i percorsi formativi dei Laboratori Digitali, dunque, il FabLab Sociale del CERCAT si candida a diventare punto di riferimento per le attività extracurriculari delle scuole di Cerignola, al fine di creare le condizioni per il recupero dei ragazzi in dispersione scolastica attraverso percorsi di presa in carico che permetteranno loro di essere ri-accompagnati all’inserimento scolastico.
La rete di “Rob.in” sostenuta da Con i Bambini è composta da ESCOOP – European Social Cooperative – Cooperativa Sociale Europea – sce (ente capofila del progetto); Comune di Cerignola, Associazione Europea Solidale ONLUS; Cantieri di innovazione sociale impresa sociale Società cooperativa sociale; ENEA – Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile; I.C. “Dante-Galiani” di San Giovanni Rotondo; I.P.S. “Cabrini” di Taranto; I.C. “Don Bosco Battisti” di Cerignola; Iress Soc. Coop; Naps Lab srls.

Regioni

Ti potrebbe interessare

“Rob.in”, Natale al CERCAT di Cerignola con giochi ed attività per i minori di Torricelli

di

Rafforzare il rapporto di ESCOOP con le famiglie compiendo un altro passo in avanti verso il percorso di costruzione della Comunità Educante...

Cerignola, la sfida di “Rob.in”: creare una comunità educante nel quartiere “Torricelli”

di

«Noi vinciamo le battaglie non con la logica dell’assistenza, ma quando rendiamo le persone protagoniste. E credo che sia il caso di...

“Rob.in”, Natale al CERCAT di Cerignola con giochi ed attività per i minori di Torricelli

di

Rafforzare il rapporto di ESCOOP con le famiglie compiendo un altro passo verso il percorso di costruzione della Comunità Educante nel Quartiere...