Teatro, momento di famiglia

di

Lo spettacolo teatrale del Laboratorio di "Ri-Belli

Francesca Castiglione, laboratorio teatrale del Progetto Ri-Belli, ci racconta il dietro le quinte delle prove del Laboratorio Teatrale del Progetto Ri-Belli, prima della tournèe che vedrà i ragazzi portare in scena a Ragusa (il primo dicembre, alle 20, nei locali della Chiesa di San Pier Giuliano Eymard), Caltanissetta (il 3 dicembre), Agrigento (il 12 dicembre) e Savona (il 17 dicembre), lo spettacolo teatrale “La Bella e la Bestia”, per la regia di Fabio Guastella, Abaco – Il Teatro Conta.

“La ripresa delle attività è avvenuta da ormai due settimane; abbiamo già svolto alcuni incontri, il primo con i genitori. E’ fondamentale infatti, per noi, cercare sempre di avere il supporto e la rassicurazione dei genitori.

Adesso che abbiamo calendarizzato la tournèe, è giusto informarli non solo sui dettagli tecnici, ma anche su ciò che essa rappresenta in termini emotivi e relazionali quale coronamento di un percorso che loro, in primis, hanno fatto, coinvolgendo così direttamente le famiglie.

Come psicologa, sottolineo che questo aspetto è fondamentale, e da figlia percepire il supporto dei genitori in maniera tangibile, è un aiuto prezioso, così come il fatto di seguire i ragazzi in tournèe, partecipando nelle varie tappe previste, è un indice molto positivo, in quanto rappresenta il modo più bello di condividere un momento importante.

I ragazzi hanno ripreso le attività con il solito grandissimo entusiasmo, i primi incontri sono stati molto positivi, anche perchè tutti ricordavano perfettamente il copione e, a parte qualche piccola incertezza, sono stati tutti davvero molto bravi”.

Regioni

Ti potrebbe interessare

Ri-Belli, crescita e integrazione

di

Rudina Myrteli e Adekunde Omolayo, operatrici housing first dell'Associazione I Tetti Colorati Onlus, impegnate nell'azione "Ri-Belli per abitare", ci raccontano le loro emozioni

Ri-Belli, un lavoro di squadra

di

L'esperienza di Viviana Spada, psicologa. "Dagli sguardi, capiamo l'importanza di non sentirsi soli"

Ri-Belli per stupire, pensare e divertirsi

di

Max Hirzel, responsabile del laboratorio fotografico in azione al Presidio, fa il punto sui primi giorni