Tor Bella Monaca – Coformazione tra insegnanti, assistenti sociali municipali e operatori del TSMREE

di

Costruire una comunità educante basata sulle relazioni di fiducia e lo scambio di esperienze, avvicinare i docenti alle istituzioni e ai servizi che possono supportarli nel loro lavoro: questi obiettivi sono stati al centro dell’iniziativa del 9 febbraio 2023 nell’Istituto Comprensivo Melissa Bassi di Tor Bella Monaca.

 

Le storie ascoltate dai docenti, in particolare, hanno restituito un quadro critico, che accomuna sia la scuola primaria che quella secondaria di primo grado: la precarietà degli incarichi e i ritardi nella convocazione degli insegnanti di ruolo, le difficoltà nel gestire classi irrequiete e nel seguire gli studenti con bisogni educativi speciali, la presenza ingombrante della burocrazia, la mancanza di tempo e di occasioni per conoscere meglio il territorio in cui lavorano, la sensazione di essere lasciati soli di fronte a problemi che superano l’ambito strettamente didattico.
“Faccio delle segnalazioni agli assistenti sociali ma non so mai quale percorso prendono”, “Non so nemmeno chi è il collega dell’ora prima della mia. C’è un continuo cambio di personale che non ci permette di conoscerci” le frasi più ricorrenti delle e degli insegnanti ascoltate durante gli incontri relazionali faccia a faccia.
D’altra parte, quando l’organizer Danilo Proietti ha cominciato ad ascoltare i rappresentanti delle istituzioni e dei servizi territoriali, ha rilevato lo stesso senso di frustrazione, legato alla mancanza di comunicazione e coordinamento tra i vari enti “Siamo percepiti come quelli che sottraggono i figli alle famiglie, ma il nostro ruolo è un altro”. Rispetto a casi concreti di evasione scolastica, abuso sui minori, disagio familiare, ognuno si limita ad intervenire per il proprio ambito di competenza senza riuscire a sapere cosa fanno gli altri e questo spesso rallenta o rende addirittura impossibile la risoluzione dei problemi.
Per mappare la situazione nella scuola Melissa Bassi e, più in generale, del sistema educativo nel quartiere è stato somministrato in modo anonimo e libero un questionario all’interno dell’istituto comprensivo in modo da poter costruire la formazione in base ad esigenze reali e concrete.

Le  risposte ci hanno aiutato a comprendere più a fondo le criticità e le potenzialità su cui lavorare. Il patrimonio di informazioni raccolte è stata la base per elaborare proposte concrete e realizzabili all’interno dei gruppi di ascolto e supporto.

Proprio da queste necessità è nato il primo incontro di co-formazione per insegnanti, assistenti sociali del Municipio VI e operatori del TSMREE a Tor Bella Monaca dove uno dei principali temi emersi dall’attività di ascolto sul territorio è stata la necessità di attivare un percorso di sostegno per gli insegnanti, dove ascoltarli, affiancarli e sostenerli attraverso degli incontri di gruppo continuativi nel tempo da fare all’interno dell’ I.C. Melissa Bassi. A tal proposito, in accordo con la comunità educante del territorio e con i docenti che si occupano della funzione strumentale, si è posto l’obiettivo di creare degli incontri di gruppo continuativi nel tempo, da fare all’interno dell’istituto per sostenere gli insegnanti e il personale scolastico attraverso un supporto di formazione e psicologico di gruppo.

Questi incontri di gruppo vogliono essere delle occasioni dove potersi confrontare con i colleghi, alla presenza di psicologi e assistenti sociali, inserendo delle formazioni sulle procedure scolastiche riguardanti le segnalazioni da fare agli assistenti sociali ma anche illustrare agli insegnanti tutti i servizi per i ragazzi e le famiglie già esistenti nel territorio.

Gli incontri programmati hanno come obiettivo le ragazze e i ragazzi della Melissa Bassi, ma invece di intervenire con laboratori o progetti rivolti ai ragazzi, ci si è rivolti alla figura chiave del sistema scolastico, gli insegnanti.

A dimostrazione del successo dell’iniziativa l’adesione di 45 insegnanti, degli assistenti sociali del VI Municipio e degli operatori del Servizio Tutela Salute Mentale e Riabilitazione dell’Età Evolutiva della ASL Roma 2.

Come si può sentire direttamente dalla voce dei protagonisti, i lavori in piccoli gruppi hanno permesso ai partecipanti di esprimersi liberamente, di condividere storie ed esperienze dirette.
In questo video alcuni momenti della giornata e le interviste di insegnanti e operatori rilasciate a fine percorso.

 

Un progetto di:
Co2 Crisis Opportunity Onlus, Associazione Community Organizing Onlus, Associazione Spazio x Roma, Interazione Urbane, CalcioSociale, Scuola Pop Tor San Lorenzo, Eutropian, Cooperativa Ulis

Regioni

Ti potrebbe interessare

DAJE UN PO’ – SCUOLA POP – PRIMI TRE INCONTRI AD ARDEA

di

INCONTRO UNO – 20/01/2021 –  durata 2H Il primo incontro del 20 Gennaio si è tenuto nella classe II B dell’Istituto Comprensivo...

Appunti di viaggio dei tre community organizers: il potere è nella relazione

di

È passato poco più di un mese dall'inizio dell'avventura di Giovanni, Danilo e Maria Sara nel progetto Periphery Organizing. Attraverso un racconto a tre voci, i tre community organizers condividono i frutti di questa straordinaria esperienza.

Spazio x Roma – Ascolto

di

Spazio per Roma è un’organizzazione che si dedica alla promozione del cambiamento attraverso mezzi attivi dedicata alla Capitale. Il suo progetto Lead...