Ecco le azioni del progetto: 3_Fuoriclasse

di

FUORI CLASSE

Tale azione intende rafforzare, ove presenti, e creare, ove necessari, dei presidii educativi pomeridiani per i bambini di fascia di età delle Scuole Primarie, in particolare dalla classe II alla classe V. Essi sono prioritariamente rivolti a bambini con bisogni educativi speciali e a rischio di povertà educativa. La sfida di PARI e DISPARI è di co.progettare tali spazi, coinvolgendo le scuole, le cooperative e le associazioni del territorio, in modo da attivare virtuosi processi di individualizzazione didattici, con uno stretto collegamento fra “dentro” e “fuori” scuola.

  • Sulla base dei bisogni raccolti in fase di progettazione, verranno attivati 12 Gruppi di apprendimento specifico in orario extra-curriculare in locali delle realtà partner (associazioni o scuole), con il coinvolgimento di personale docente degli Istituti comprensivi di riferimento e di operatori esperti nell’accompagnamento allo studio. Tali spazi copriranno l’anno scolastico, per le due annualità di progetto, al fine di dare continuità ai processi di apprendimento. Gli operatori di tali spazi di accompagnamento allo studio, parteciperanno alla formazione iniziale e al percorso di supervisione tematica a cura della Cooperativa sociale Proposta 80 (rif DOCENTI E OPERATORI IN FORMA). Coerentemente con l’approccio di progetto, i bambini non fruiranno solo di un accompagnamento allo studio ma anche di uno spazio di gioco, in direzione del rinforzo di esperienze relazionali fra pari.
  • Laboratori di robotica (a cura di Pensare in Granda). Negli spazi sopra descritti, verranno organizzati laboratori di Robotica coinvolgendo deliberatamente i bambini con difficoltà di apprendimento. L’esperienza delle materie STEM (scienza, tecnologia, ingegneria, matematica) si è rivelata ottimale per coniugare “sapere” e “saper fare “, in particolare per quei bambini che faticano con la didattica frontale. Complessivamente si prevedono 4 laboratori di 10 incontri per ogni quadrante, suddivisi nelle due annualità di progetto. Per la realizzazione dei laboratori, risulta necessario l’acquisto di kit di “robotica” e di pc portatili con software free; i pc e i kit ruoteranno fra gli spazi coinvolti nell’azione e a fine progetto resteranno a disposizione dei doposcuola stessi al fine di dare continuità alla metodologia sperimentata.

Regioni

Argomenti

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK