A scuola di…vita!

di

Due giorni di incontri sul tema del contrasto alla violenza e al bullismo ed un terzo dedicato al passare dalla “parole ai fatti”, con un’attività di giustizia riparativa semplice quanto efficace: la pulizia di un’area esterna della scuola. Per i ragazzi dell’istituto Orazio Flacco di Palagiano negli scorsi giorni c’è stato tanto da imparare. “Nell’ambito del progetto “Oltre l’ombra”, finanziato dal bando Cambio Rotta dell’impresa sociale Con i bambini – spiega Maria Grazia Marangi, assistente sociale –  con l’associazione “Noi e Voi” siamo stati chiamati a svolgere questo intervento in una scuola secondaria di secondo grado, con l’obiettivo di far riflettere i ragazzi sull’importanza delle regole sociali e sulla necessità di  rispettarle non perché obbligati ma piuttosto perché consci che è la base di una convivenza civile, pacifica, libera. Eravamo preparati all’idea di incontrare dei giovani  che talvolta vedono negli insegnanti il nemico, per cui l’intento è stato di migliorare le relazioni tra ragazzi e tra ragazzi e insegnanti, cercando di prevenire e gestire fenomeni di bullismo, prevaricazioni, discriminazioni. Solo tre giorni ma intensissimi, e il fatto che con un sorriso molti di loro ci abbiano chiesto di ritornare in altre occasioni per continuare a parlare di questi temi, ci rende consapevoli che il messaggio sia arrivato”.

 

Regioni

Argomenti

Ti potrebbe interessare

Oltre l’Ombra: il bilancio delle attività formative

di

Si sono concluse positivamente alcune delle attività per minori in messa alla prova promosse dalla nostra associazione nell’ambito del progetto “Oltre l’ombra”,...

Si conclude il percorso di letture per una cittadinanza attiva

di

Si è concluso il percorso di cittadinanza attiva attraverso i libri, promosso dall’associazione “Noi&Voi”, con la presenza di alcuni dei beneficiari del...

Family Lab si conclude con successo anche a Martina Franca

di

Andare oltre gli errori, per ricominciare. Ecco cos’è Family Lab. Dopo Palagiano e Taranto, si sta concludendo anche il percorso di Martina...