Laboratori e sportelli: un aiuto concreto per studenti e comunità educanti

di

La cooperativa sociale “Il Melograno”, in collaborazione con gli istituti scolastici della provincia di Ascoli Piceno, ha attivato una serie di laboratori e sportelli dedicati agli studenti e alle comunità educanti ad essi collegati, coinvolti nel progetto NEXT 5-14.

LABORATORIO COOPERATIVO ASSISTITO

Azioni di sostegno al successo formativo e supporto nello studio in orario extrascolastico

ISC Sud San Benedetto del Tronto, plessi “Alfortville” e “Spalvieri”: tutti i martedì e giovedì, dalle 15 alle 17

ISC Ripatransone: tutti i martedì e giovedì, dalle ore 15 alle ore 17

ISC Borgo Solestà-Cantalamessa Ascoli Piceno: tutti i martedì e giovedì, dalle ore 15 alle ore 17

Il lavoro svolto dalla figura educativa impiegata con i destinatari si attua nel profondo rispetto delle particolarità e dei dinamismi personali. L’obiettivo è creare situazioni educative ed esperienze che aiutino l’alunno a raggiungere l’autonomia, a potenziare le proprie capacità, ad ampliare la considerazione del sé, a migliorare le relazioni con se stesso, con gli altri, con l’ambiente in cui vive e con il contesto sociale.

Si vuole creare un ambiente familiare e stimolante sotto il profilo socio-educativo capace di offrire una serie di strumenti ed opportunità per svolgere attività di studio in piccoli gruppi.

 

SPORTELLO DI ORIENTAMENTO

Una serie di proposte condivise, con l’obiettivo di favorire il successo personale e formativo degli alunni, nella consapevolezza che una corretta scelta del percorso di studi determini risultati positivi in ambito scolastico e professionale

ISC Sud San Benedetto del Tronto: tre incontri per ciascuna classe terza, dall’11 novembre al 5 dicembre 2019

ISC Borgo Solestà-Cantalamessa Ascoli Piceno: plesso Cantalamessa 13/11 (3A), 20/11 (3B) e 27/11 (3C); plesso Ceci 11/12 (3B) e 18/12(3A).

Il passaggio dalla scuola secondaria di primo grado a quella di secondo grado costituisce un momento complesso per l’adolescente, che può sperimentare un forte senso di disagio dovuto all’importante cambiamento che affronterà da qui a qualche mese. La selezione della nuova scuola è motivo di ansie e preoccupazioni, sia nei ragazzi che nelle famiglie, legate alla scarsa conoscenza delle numerose opzioni formative disponibili e alla consapevolezza dell’importanza che questa scelta riveste per il futuro formativo e, soprattutto, lavorativo dei giovani.

Con questo laboratorio è garantita la presenza di un esperto che possa facilitare tale processo da parte degli studenti, fornendo loro supporto e strumenti per meglio comprendere le aspirazioni e propensioni personali, facilitando così una decisione maggiormente consapevole.

Mediante gli incontri di orientamento, gli studenti hanno sviluppato una sufficiente conoscenza di sé, dei propri punti di forza e debolezza e delle proprie abilità, agevolando così una scelta attiva, più serena e pienamente cosciente, che tenga anche in considerazione l’attuale realtà occupazionale e il contesto socio-economico.

 

SPORTELLO DI ASCOLTO, COUNSELING E ORIENTAMENTO

Uno sportello d’ascolto al quale studenti, famiglie e docenti possano liberamente rivolgersi. Uno spazio di riflessione e crescita che favorisca l’acquisizione di competenze, il libero confronto e un clima scolastico positivo

ISC Ripatransone: ogni lunedì, alternando mattina o pomeriggio, nel plesso di Cupra Marittima

Istituto “G. Leopardi” Grottammare: tutti i mercoledì dalle 15:30 alle 18:30 a partire dal 7 novembre 2019

ISC Sud San Benedetto del Tronto: dal 3 dicembre tutti i martedì dalle 10:30 alle 12:30 e dalle 15:30 alle 17:30

ISC Borgo Solestà-Cantalamessa Ascoli Piceno: martedì con frequenza bisettimanale dalle 9:00 alle 11:00 e tutti i mercoledì dalle 9:00 alle 10:00

All’interno del contesto scolastico possono facilmente emergere ed essere individuate difficoltà emotivo-affettive, socio-relazionali e cognitive. Appare quindi di fondamentale importanza l’introduzione della figura dello psicologo all’interno degli istituti scolastici, ove il professionista è chiamato a svolgere le proprie specifiche funzioni.

Lo sportello d’ascolto costituisce uno spazio a cui le numerose figure presenti nella scuola possono rivolgersi e ricevere ascolto e sostegno, dove sarà possibile mettere in atto strategie volte a prevenire il disagio, specialmente in quegli alunni e quelle famiglie che presentano fattori di rischio come svantaggio socio-economico, disturbi e patologie, marginalità.

Si potrà prevedere l’applicazione di metodiche psico-educative, selezionate di volta in volta secondo necessità, allo scopo di favorire lo sviluppo, negli alunni, della prosocialità, della conoscenza del sé e dell’autostima, nonché di promuovere un buon clima di classe, includendo non solamente le relazioni simmetriche tra pari, ma anche quelle asimmetriche che sussistono tra studenti e insegnanti.

Il progetto sarà altresì orientato ad incrementare la motivazione allo studio e le abilità meta-cognitive, riducendo al contempo i conflitti e prevenendo il fenomeno dell’abbandono scolastico.

Si potranno infine prevedere, in accordo con i docenti, discussioni e confronti in merito a specifici argomenti a scopo didattico e preventivo.

 

LABORATORI DSA

Supporto specializzato per affrontare le difficoltà legate ai DSA, migliorando le strategie di studio e la gestione delle situazioni di difficoltà. Favorire l’apprendimento delle materie scolastiche

ISC Grottammare: DSA scuola primaria lunedì-giovedì; scuola secondaria di I grado lunedì e giovedì; BES scuola primaria: lunedì, martedì e giovedì

ISC Sud San Benedetto del Tronto: scuola primaria “Alfortville” martedì e giovedì 15:00-17:00; scuola secondaria “Cappella” mercoledì 15:00-18:00

ISC Ripatransone: Massignano lunedì, classi 5A (8:00 – 10:00) e 4A (10:00 – 12:00); Cupra Marittima mercoledì, classi 4B (8:15 – 10:15) e 5A (10:30 – 12:30)

ISC Borgo Solestà-Cantalamessa Ascoli Piceno: tutti i mercoledì dalle ore 15:30 alle 17:30 a partire dal 13 novembre 2019 fino al 17 aprile 2020 poi a seguire si aggiungerà anche il venerdì

La presenza di una rete di supporto tra scuole, servizi e famiglie è una delle condizioni che migliora l’intervento, permettendo ad ognuno di recuperare un rapporto positivo con la scuola (e con se stesso). Ciò consente di rinforzare il proprio senso di competenza, utilizzando anche il confronto col gruppo di pari e con altri ragazzi che presentano difficoltà affini. Si prevede l’utilizzo di appositi strumenti quali mappe concettuali e tabelle, nonché tecnologie didattiche come sintesi vocale, software didattici ecc. Si intende inoltre facilitare lo svilupparsi di un buon clima di gruppo e la socializzazione tra gli studenti.

ATTIVITÀ PER SITUAZIONI DI DIFFICOLTÀ DI APPRENDIMENTO BORDER LINE BES

Fornire supporto specializzato per affrontare le difficoltà legate ai DSA, migliorando le strategie di studio e la gestione delle situazioni di difficoltà. Favorire l’apprendimento delle materie scolastiche

Istituto “G. Leopardi” Grottammare: scuola primaria lunedì, martedì e giovedì a partire dal 10 dicembre; scuola secondaria di I grado lunedì e giovedì dalle 16:30 alle 18:00

ISC Sud San Benedetto del Tronto: martedì e giovedì, dalle 15:00 alle 17:00, presso Scuola primaria “Alfortville”; mercoledì dalle 15:00 alle 18:00, presso Scuola secondaria “Cappella” a partire dal 14 gennaio 2020

ISC Borgo Solestà-Cantalamessa Ascoli Piceno: tutti i venerdì a partire dal 15 novembre 2019 dalle ore 14:00 alle 16:00

La presenza di una rete di supporto tra scuole, servizi e famiglie è una delle condizioni che migliora l’intervento, permettendo ad ognuno di recuperare un rapporto positivo con la scuola (e con se stesso). Ciò consente di rinforzare il proprio senso di competenza, utilizzando anche il confronto col gruppo di pari e con altri ragazzi che presentano difficoltà affini. Si prevede l’utilizzo di mediatori didattici diversificati (mappe, schemi, immagini) collegando l’apprendimento alle esperienze e alle conoscenze pregresse degli studenti. Si intende inoltre far leva sulla motivazione ad apprendere, facilitando anche lo svilupparsi di un buon clima di gruppo e la socializzazione tra gli studenti.

 

Regioni

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK