Napoli. Il Quartiere Stella-San Carlo all’Arena accoglie NEST

di

L’hub NEST di Napoli è stato inaugurato oggi con grande emozione dall’Associazione Pianoterra Onlus, capofila del progetto nazionale NEST -Nido Educazione Servizi Territorio – un’iniziativa di progettazione partecipata che coinvolge un partenariato di 21 realtà che includono enti del terzo settore, amministrazioni, scuole e enti del privato sociale. NEST è finanziato dall’impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto alla povertà educativa minorile ed è realizzato in quattro città italiane: Napoli, Bari, Roma, e Milano.

L’Hub NEST di Napoli è realizzato nella III Municipalità , presso la scuola dell’infanzia L. Lezzi , in un’area che incrocia quartieri densamente abitati come Materdei, Sanità, Montesanto e Capodimonte, caratterizzati dalla presenza di numerose famiglie e bambini molto piccoli e dalla convivenza di condizioni socio-economiche molto diverse tra loro.

All’inaugurazione hanno partecipato diverse famiglie del territorio, in particolare mamme con bambini da 0 a 6 anni, alle quali sono stati presentati le iniziative di progetto e lo staff di NEST. Grazie alla presenza di Barbara Gulienetti, conduttrice del programma Paint your life, i genitori e i bambini sono stati coinvolti in un’attività di riciclo creativo. E’ stato allestito anche un piccolo rinfresco i cui dolci sono stati preparati da una mamma inserita nei percorsi di empowerment portati avanti dall’Associazione Pianoterra.

NEST è stato così aperto al territorio con un inizio all’insegna della condivisione di esperienze, competenze e risorse, a segnare sin dal principio la volontà di costruire sul territorio una comunità in cui ciascuno possa dare il proprio contributo e tutti essere sostegno per gli altri.

NEST Napoli sarà attivo dal 19 giugno ed aperto tutti i giorni con uno sportello di orientamento ed accompagnamento ai servizi, attività educative per bambini da 0 a 6 anni e servizi per le loro famiglie, come consulenze specialistiche (fiscali, pediatriche, nutrizionali, legali, ecc), e percorsi di sostegno alla genitorialità.

Argomenti

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK