Viaggin-Mente: scambio multiregionale in Sicilia dal 24 al 31 luglio, tutti pronti

di

Manca ormai poco al campo estivo multiregionale di “Viaggin-Mente”, che si terrà in Sicilia, a Comiso, dal 24 al 31 luglio 2022.

L’iniziativa si inserisce nelle molteplici attività del progetto “Movi-Menti”, finanziato dalla Fondazione “Con i bambini” attraverso il fondo di contrasto alle povertà educative.

Dopo la bellissima esperienza in Valle d’Aosta nell’estate del 2021, anche quest’anno saranno coinvolti 50 ragazzi dagli 11 ai 13 anni provenienti dalle scuole medie di cinque regioni italiane. Siciliani, Valdostani, Piemontesi, Liguri e Campani saranno impegnati in attività educative, escursioni, sport acquatici, laboratori scientifici, attività sportive, ma soprattutto vivranno un’esperienza di socializzazione e di autonomia che potrà sostenerli nel loro percorso di maturazione e di crescita personale.

La cura dell’organizzazione è affidata alla Cooperativa L’Arca di Modica che insieme alla Fondazione Val di Noto ha portato avanti per la Sicilia le molteplici attività proposte fra Modica e Scicli.

Si sono da poco conclusi i “pre-campi” in tutte le cinque regioni. I dieci ragazzi di ogni regione che parteciperanno a Viaggin-Mente hanno vissuto insieme due giorni dedicati alla conoscenza reciproca, alla collaborazione, al gioco; ed hanno riflettuto sulle aspettative, sui timori, sui desideri legati all’imminente viaggio che li vedrà protagonisti.

Brosso, in Piemonte; Saint Barthelémy, in Valle d’Aosta; Santa Margherita Ligure in Liguria; Sapri, in Campania; Modica in Sicilia. Sono stati questi i luoghi in cui i ragazzi si sono incontrati e hanno dato il via a “Viaggin–Mente” 2022.

La cabina di regia nazionale di Movi-Menti ha fortemente sostenuto la realizzazione di questa opportunità, che è stata valorizzata dalla partecipazione in ogni regione di due educatori siciliani.

I ragazzi hanno risposto molto positivamente alle attività e agli stimoli proposti, e gli educatori hanno avuto l’opportunità di conoscere meglio i ragazzi e confrontarsi fra di loro.

Il campo in Sicilia coincide con l’ultimo grande appuntamento che concluderà di fatto i tre anni previsti dal progetto. “In questi anni “Movi-Menti” è stato una preziosa risorsa in tutti i territori in cui si sono organizzate le attività. Il campo multiregionale, però, rappresenta di certo l’opportunità più arricchente. Non soltanto per i ragazzi, che speriamo vivano un’esperienza significativa e importante; ma anche per gli educatori, che già l’anno scorso hanno sperimentato una contaminazione di approcci e stili educativi che si sono integrati e arricchiti a vicenda” commenta Graziano Assenza, referente del progetto Movi-Menti in Sicilia.

Viaggin-Mente, infatti, rappresenta la sintesi di tre anni di lavoro durante i quali i tanti partner hanno organizzato centinaia di attività, iniziative, laboratori, formazioni, incontri per genitori, educatori e ragazzi lavorando sui temi del progetto (promozione e accesso alle attività STEAM, allo sport, alle strategie di problem solving collaborativo) e nelle quali operatori e referenti di oltre 50 soggetti, tra cooperative, fondazioni di comunità e associazioni, hanno scambiato metodologie, approcci educativi e didattici, dando vita ad una ampia rete e a una vera e propria disseminazione a livello nazionale. L’eredità che il progetto Movi-menti lascerà alle regioni partner sarà di fatto proprio un patrimonio di approcci e metodologie educative e didattiche nuove e condivise..

 

Regioni

Ti potrebbe interessare

A Sestri Levante una Ludoteca nel Parco per fare esperienze concrete e consolidare reti famigliari

di

Quest’estate a Sestri Levante i bambini e le loro famiglie, tutti i martedì e giovedì, nel pomeriggio, hanno la possibilità di sperimentarsi...

Trasversal-mente a Modica. Si parte dai bambini per fare cultura!

di

Creare cultura divertendosi. Sono stati presentati lunedì, nell’affascinante cornice di Palazzo Grimaldi a Modica, i lavori svolti dai ragazzi per il progetto...

MOVI-ESTATE: nasce il nuovo format per l’estate

di

Centri estivi e sportivi, laboratori, animazioni, didattica, studio, per costruire comunità educanti e combattere la povertà educativa da Nord a Sud dell’Italia....