Cineforum Movi-menti: la Resilienza dal cinema alla vita reale

di

Parte dalla Valle d’Aosta “Cineforum Movi-Menti”, il cartellone di quattro film che viaggeranno da Nord a Sud l’Italia, dalla Valle d’Aosta alla Sicilia, unendo le 5 regioni del progetto Movi-Menti per riflettere e dibattere insieme ad educatori, famiglie e ragazzi, il tema della resilienza, cioè la capacità di far fronte in maniera positiva a eventi traumatici e di riorganizzare la propria vita dinanzi alle difficoltà.
Un tema più che mai di attualità, che vuole stimolare il pubblico alla riflessione. Usciti dal lock
down e di fronte alla convivenza quotidiana con misure che ci impongono il distanziamento,
come possiamo rispondere alla necessità di ripartire, ripensare il tempo, riformulare le
priorità, immaginare nuovamente il futuro, rispondere alle nuove sfide in modo positivo?

Il progetto Movi-Menti: menti, corpi, comunità in movimento”, selezionato da Con i Bambini
nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, lo fa attraverso il
Cinema! In fondo, come disse Joseph Bédier, “il cinema è un occhio aperto sul mondo”, e
ogni film diventerà un pretesto per favorire il dibattito.

L’iniziativa prende il via in Valle d’Aosta per poi proseguire nei territori del progetto Movi-Menti, da Nord a Sud Italia! I film proposti saranno sempre gli stessi, per un dibattito allargato su un tema importante. PROSSIMAMENTE PUBBLICHEREMO LE PROSSIME DATE PER LE ALTRE REGIONI!

IN VALLE D’AOSTA IL VIA AL CINEFORUM
L’iniziativa è gratuita e organizzata, in Valle d’Aosta, dalla Cooperativa Noi e gli altri e dalla Cooperativa EnAIP VDA s.c.s, con la collaborazione della Cittadella dei Giovani e si svolgerà presso la Cittadella dei Giovani di Aosta.

I FILM IN PROGRAMMA
• Mercoledì 22 luglio – Dalle ore 20 alle 23.30
Film: Mommy (Proiezione è rivolta ad educatori e operatori sociali)
Regia: Xavier Dolan. Con Alexandre Goyette, Anne Dorval, Antoine-Olivier Pilon, Isabelle
Nélisse, Michèle Lituac, Natalie Hamel-Roy. Anno: 2014
SINOSSI: una madre vedova, allevando da sola il figlio, un turbolento quindicenne affetto
dalla sindrome da deficit di attenzione, trova nuova speranza quando una vicina misteriosa si
inserisce nella sua famiglia.

• Lunedì 27 luglio – Dalle ore 20 alle 23.30
Film: La nostra strada (Film rivolto a famiglie)
Regia: Pierfrancesco Li Donni. Documentario. Anno 2020. Vincitore al Biografilm Festival 2020
come ‘Miglior film’ nel Concorso.
SINOSSI: l’ultimo anno delle medie per quattro ragazzi di Palermo è dominato dal
cambiamento e dall’incertezza. Il quartiere dove vivono è una gabbia ma a tredici anni la vita
è un’avventura da attraversare. Tra la scuola e il lavoro, i primi amori e la famiglia, Daniel,
Morena, Desirée e Simone si affacciano all’adolescenza andando in cerca della loro strada.

• Mercoledì 12 agosto – Dalle ore 20 alle 23.30
Film: Freedom Writers (Proiezione dedicata a ragazzi/e minori)
Regia: Richard LaGravenese, tratto dal libro The Freedom Writers Diary: How a Teacher and
150 Teens Used Writing to Change Themselves and the World Around Them. Anno 2007.
SINOSSI: la storia vera dell’insegnante Erin Gruwell e della sua classe di ragazzi problematici
di un liceo californiano. La giovane insegnante cerca di ispirare i propri alunni a costruire una
vita migliore, ad applicarsi negli studi e a interessarsi alla cultura anche al di fuori della scuola.

• Lunedì 17 agosto – Dalle ore 20 alle 23.30
Film: Resilienza (Proiezione rivolta a tutti)
Regia: Paolo Ruffini. Anno 2015.
SINOSSI: documentario ispirato alla storia di Alessandro Cavallini che se ne è andato a soli 14
anni, vittima di un gravissimo tumore pediatrico, il Neuroblastoma IV stadio, e alla sua vita da
“resiliente”, osservata attraverso lo sguardo disincantato di Paolo Ruffini e la sua presenza
ironica e leggera, capace di trasformare un tema così ostico come quello della malattia
oncologia pediatrica, in una realtà da supportare con il sorriso.
Le proiezioni sono gratuite e al termine di ogni film seguirà dibattito. E’ richiesta la
prenotazione per permettere all’organizzazione la gestione dei posti (50 per ogni proiezione)
e il distanziamento previsto dalle misure Covid-19. Richiesto l’utilizzo della mascherina.
All’entrata è previsto il triage con misurazione della febbre.

PER PRENOTAZIONI in VALLE D’AOSTA
Email: simonabertone.enaipvda@gmail.com
Cell. 347 834 79 26

Ti potrebbe interessare

Movi-Estate: partono le Summer School in Liguria di luglio e agosto

di

MOVI-Estate, il contenitore di attività per l’estate 2020 rivolte a bambini, ragazzi, famiglie e comunità muove i primi passi. Tra i primi...

Adolescenti e giovani a rischio: ritiro sociale e Hikikomori – La tavola rotonda

di

Crescono i casi di giovani che si ritirano dalla vita sociale, abbandonando qualsiasi tipo di legame nella vita reale per autoisolarsi nella propria abitazione....

Tra Sapri e Salerno sport, laboratori, attività estive per scoprire mare e territorio

di

Il mare come risorsa? E’ possibile in Campania, dove il progetto Movi-Menti, che sta lavorando a Sapri e Salerno, procede con i...