Tra Sapri e Salerno sport, laboratori, attività estive per scoprire mare e territorio

di

Il mare come risorsa? E’ possibile in Campania, dove il progetto Movi-Menti, che sta lavorando a Sapri e Salerno, procede con i campus estivi organizzati dai partner locali  in un contesto che vede i ragazzi coinvolti in attività che fanno tesoro del territorio e offrono occasioni di pratica sportiva, laboratori creativi ed esperienze di scoperta che non sono scontate.

E così sport legati all’acqua come la canoa o la vela diventano vere e proprie “avventure” perché mai praticate prima, pur vivendo il località marittime. Sta qui la forza del progetto e delle attività di Movi-Menti, non dare nulla per scontato.

La cooperativa sociale il Girasole ha così trasformato il mare in risorsa, alternando tante attività all’aria aperta a occasioni di incontro per lavorare sul concetto di gruppo, imparando il piacere della collaborazione e dello stare insieme, concetti che sembrano scontati ma che non lo sono visto il lungo periodo che in questi territori ha tenuto i ragazzi e le ragazze lontani dalle relazioni in presenza con i propri coetanei. 

Ricominciare a confrontarsi con nuovi coetanei che poi diventeranno nuovi amici all’inizio non è semplice, ma la condivisione di attività e momenti di gioco facilita. Centro di queste attività la Lega Navale di Salerno, spesso punto di riferimento per le attività di Movi-Menti a Salerno.

Qui  i giovani del campus estivo si sono avvicinati agli sport dell’acqua e per alcuni è stata una piacevole scoperta – racconta Alessandra Prisco, referente della Cooperativa Il Girasole – tanto da poi iscriversi ad appositi corsi di canoa per continuare e crescere con questo sport. Il centro estivo qui ha poi permesso di fare esperienze di scoperta del territorio come la gita a Pertosa per visitare le Grotte, grazie alla collaborazione della Fondazione MIdA che ha fatto scoprire loro questo angolo di bellezza assoluta”.

Presso l’Istituto comprensivo Dante Alighieri di Sapri invece, tra le diverse attività, si sono svolti diversi incontri che rientrano nelle progettazioni Attiva-mente e Sportiva-mente. Genitori e ragazzi si sono confrontati in particolare mettendo in comune le paure e le esperienze nella costruzione di un “patrimonio condiviso di competenze” partendo dalla metafora del “Viaggio in vela” per fare tesoro di come stiano vivendo l’adolescenza i nostri figli in questo periodo, trasformando il tutto anche qui in risorsa.

Insomma in Campania, caldo a parte, si respira aria di fresche attività che riportano i nostri giovani a riprendersi relazioni e tempo, senza trascurare importanti riflessioni e lavoro di gruppo tra operatori e genitori.

Un grazie ai partner locali come Fondazione della Comunità Salernitana che veglia su tutte le attività, la Cooperativa Sorriso, l’associazione Operatori di Pace Onlus, la Lega Navale Italiana Salerno, La cooperativa il Girasole, l’Associazione Croce del Sud.

Il Girasole Società Cooperativa Sociale Cooperativa sociale “Sorriso” Lega Navale Italiana Salerno Operatoridipaceonlus Fondazione Comunità Salernitana onlus #crocedelsud

Regioni

Ti potrebbe interessare

A Sapri, in Campania, Movi-Menti si presenta al territorio

di

Venerdì 5 aprile alle ore 16.30, nei locali del Comune di Sapri, la conferenza stampa di presentazione del progetto multiregionale “Movi-Menti: menti,...

A Sestri Levante i bambini tornano a giocare a calcio grazie a Movi-Menti

di

I bambini del quartiere della Lavagnina non aspettavano altro. Riapre, infatti, grazie al progetto “Movi-Menti: menti, corpi, comunità in movimento”, selezionato da...

In Liguria il rapporto tra uomo e natura tradotto in opere materiche tra argilla e poesia

di

In Liguria si procede con il progetto Movi-Menti. Tra le diverse iniziative e laboratori che stanno interessando le scuole è partito il...

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK