“SPAZIO EDU UFE – Padri e Madri di fronte a una sfida”: l’importanza del dialogo genitori-figli

di

Nelle scorse settimane il progetto “L’Atelier Koinè” – selezionato da impresa sociale Con i bambini nell’ambito del fondo a contrasto della povertà educativa minorile e con ente capofila “La Lanterna di Diogene” cooperativa sociale Onlus di Mentana – ha dato avvio a  “SPAZIO EDU UFE – Padri e Madri di fronte a una sfida “. Si tratta di un servizio dedicato ai genitori che hanno voglia di formarsi e confrontarsi sulle tematiche educative inerenti l’età dell’adolescenza. L’attività, gestita dall’associazione partner di progetto “ATTIVAMENTE” di Montelepre (Palermo) è rivolta a tutte le mamme e ai papà interessati, senza distinzione territoriale.

SPAZIO EDU UFE è nato con l’obiettivo di migliorare la relazione genitori-figli attraverso l’ascolto – ci racconta la formatrice Maria Grazia Palazzolo dell’Associazione ATTIVAMENTE –  In questi incontri online accogliamo, infatti, mamme e papà che hanno voglia di confrontarsi e che vogliono condividere problemi familiari o semplici sfide quotidiane. Il periodo problematico che stiamo vivendo ha reso le famiglie più fragili, con meno certezze. Spesso si ha bisogno di un aiuto esterno per capire cosa succede ai propri figli e si ha una sensazione di incapacità nel gestire tante richieste troppo mutevoli, continue o incomprensibili”.

Sin dai primi incontri l’esperta che segue le attività online dello “SPAZIO EDU UFE – Padri e Madri di fronte a una sfida” ha colto un  bisogno crescente di sostegno da parte di famiglie con figli adolescenti: “Molti provano a gestire o a contenere le emotività e il disagio dei figli ma senza riuscirci. Ci imbattiamo in situazioni simili seppur nate in contesti familiari differenti, dove si prova a superare con il dialogo e il confronto il passaggio da bambini a preadolescenti e poi adolescenti. Essere genitori oggi è una sfida niente affatto semplice: si prova a gestire un mondo che fino a poco tempo fa aveva come centro la famiglia ma adesso le relazioni esterne prendono sempre più il sopravvento e si tende a passare ad una dimensione di educazione amico-centrica”, spiega ancora la formatrice dell’associazione ATTIVAMENTE.

Questi appuntamenti online servono proprio a dare un supporto e dei consigli a chi è nella difficoltà di capire come affrontare le nuove sfide educative che la crescita dei nostri ragazzi ci pone ogni giorno: “Abbiamo incontrato madri e padri troppo tolleranti e figli troppo accontentati o, di contro, genitori troppo severi che, per esigenze di gestione familiare, hanno creato un sistema che impone ai figli di essere più responsabili della loro età. E non mancano i casi di madri e padri che stanno crescendo insieme ai propri ragazzi perché  diventati genitori giovanissimi e spesso. Tutte queste situazioni che sembravano già nuove e complesse all’interno delle famiglie prima, oggi si sono amplificate causa emergenza Covid-19. Le problematiche possono essere tante e noi siamo qui per dare il nostro supporto e aiuto nella speranza di contribuire, anche con una formazione appropriata, a rendere più semplice il dialogo tra generazioni. Il nostro obiettivo è  accompagnare i genitori in questa delicata fase di crescita dei propri figli, consapevoli che il domani è interamente loro e che nella vita dovranno essere autonomi e pronti ad affrontare grandi sfide e ad afferrare il meglio di tutto ciò che gli viene offerto. Al centro di ogni cosa c’è il dialogo genitori-figli: è questo, infatti che consente di aumentare in maniera produttiva l’autostima dei ragazzi e di renderli consapevoli che, a prescindere dagli errori, avranno sempre qualcuno dalla loro parte“, conclude Maria Grazia Palazzolo.

PER TUTTE LE INFO SUL SERVIZIO E SU COME PARTECIPARE CLICCA QUI

Regioni

Ti potrebbe interessare

La donna è Poesia: 25 novembre presso l’I.C. Città dei Bambini di Mentana

di

In occasione del 25 novembre, Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, l’Atelier Koinè, in collaborazione con l’Istituto Comprensivo Città...

“Il patrimonio italiano è fatto di idee, è un tesoro che ci è stato lasciato come testamento spirituale”

di

Un profondo amore per l’arte, la bellezza, i beni culturali italiani. Questi erano le grandi passioni di Laura Biagiotti, stilista, Consigliere della...

Gli Hub “Orto Contorto” e “ Tu hai le capacità, usale!

di

Si sono svolti, durante i mesi estivi, sul territorio di Montelepre (Pa), gli Hub “Orto Contorto” e “ Tu hai le capacità,...