HUB “Orto Contorto” a Terrasini: la cura dell’ambiente e degli spazi verdi continua anche in estate

di

Anche in estate prosegue il nostro HUB “Orto contorto” nei locali dell’Istituto “Giovanni XXIII” di Terrasini (PA), una delle scuole partner del progetto “L’Atelier Koinè” in Sicilia. Gli obiettivi estivi prefissati sono molti ma semplici nella realizzazione.. ovviamente purché si presti attenzione e dedizione nella realizzazione di questi ultimi!

“Primo tra tutti – ci racconta l’operatrice Alessia Caruso dell’Associazione partner Attivamente e operatrice dell’HUB Orto Contorto a Terrasini  –  è ripulire le aiuole dalle erbacce secche che rappresentano  una  delle principali cause di incendio nel nostro amato territorio . Sì è proceduto, quindi,  alla sensibilizzazione su questo tema,  spesso trascurato e utilizzandolo come punto di partenza. I ragazzi si sono mobilitati da subito e con grande entusiasmo nella pulizia delle medesime aiuole. Anche se con fatica, la grinta e la voglia di agire non si spengono mai”.

Un’ulteriore obiettivo è rappresentato dai “compiti a casa” che sono stati assegnati ad ogni ragazzo. “Questi consistono in un’attività semplice ma efficace – prosegue il racconto dell’operatrice Caruso – Attraverso l’utilizzo di un barattolino di yogurt vogliamo ricreare le condizioni ottimali per la crescita di un seme. Siamo partiti con la piantumazione di un semino di zucchino che potrà crescere solo tramite una cura costante. All’interno delle cure rivolte alle piantine abbiamo inserito anche l’importanza della stimolazione che producono i suoni su ogni germoglio e, successivamente, abbiamo dato loro anche un nome. Ogni  ragazzo ha il compito di fotografare ogni settimana l’evoluzione e la crescita del suo “zucchino”, in modo tale da constatarne lo sviluppo”.

Infine come terzo ed ultimo obiettivo estivo dell’HUB Orto Contorto a Terrasini c’è il “trasferimento di queste piantine cresciute nei vasetti negli spazi precedentemente liberati e puliti della scuola, in modo tale da poter finalmente realizzare il nostro orto”.

Insomma un percorso fatto di avvicinamento alla natura, partendo dalle piccole cose per arrivare a costruirne di grandi insieme!

LA FOTOGALLERY 

Regioni

Argomenti

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK