News dal Trentino Alto Adige!

di

Ripartiamo anche in questo anno complesso e pieno di incognite…  Abbiamo ricevuto dalle scuole coinvolte nel progetto alcune disponibilità a poter partire da subito con le azioni previste da progetto, altre ci hanno chiesto di attendere ancora per verificare la fattibilità delle iniziative.
Nel mese di settembre e ottobre si sono condivisi i percorsi con i dirigenti e gli insegnanti coinvolti delle scuole rese disponibili, in particolare con l’attivazione in presenza della fase di Accoglienza.  Siamo quindi partiti con l’inizio di novembre con la scuola Arcivescovile di Trento coinvolgendo le tre classi prime delle scuola secondaria di primo grado e le tre classe prime della scuola secondaria di secondo grado.
I laboratori sono tenuti dai nostri educatori in classe per le classi delle medie e da remoto per le classi delle superiori lavorando sul contesto classe, sulle relazioni presenti tra coetanei e tra loro e i professori, cercando di evidenziare criticità e opportunità per poter comprendere ed essere consapevoli delle situazioni in essere e per condividere percorsi, idee, modalità relazionali al fine di migliorare il benessere all’interno del gruppo classe.  In questo momento di emergenza sanitaria desideriamo dare spazio anche ai vissuti emotivi dei ragazzi che vivono questa situazione di precarietà personale, familiare e sociale.
Nel mese di ottobre, avendo avuto la richiesta da parte dell’insegnante referente di progetto dell’Istituto agrario E. Mach di S. Michele all’Adige di poter attivare un supporto didattico a distanza per uno studente, proseguendo quanto svolto nei scorsi mesi primaverili, una nostra educatrice si è affiancata al ragazzo per supportarlo nello svolgimento dei compiti, nel metodo di studio condividendo gli strumenti e il metodo con gli insegnanti di riferimento, attraverso la modalità in remoto.
ItaliaEducante continua ad essere un asset formidabile per le scuole, ancor più in tempi come qsto!

Con il contributo di Umberto Schettino, coordinamento ItaliaEducante Trentino Alto Adige

 

 

Ti potrebbe interessare

Presentazione di ItaliaEducante

di

Giovedì 14 marzo ore 11 – Roma ITALIAEDUCANTE ECOSISTEMI INNOVATIVI DI RESILIENZA EDUCATIVA Come contrastare dispersione scolastica e povertà educativa? Come riavvicinare...

Un anno di ItaliaEducante in Trentino-Alto Adige

di

Sono stati quaranta gli incontri svoltisi, durante la fase di Accoglienza, per creare le basi utili all’implementazione del progetto che ha visto...

Obiettivo? Uno a uno!

di

La seconda fase del progetto ItaliaEducante, che riguarda l’Accompagnamento, è stato accolta come una opportunità da parte degli insegnanti, proponendo di seguire...