A Campo nell’Elba giochi di squadra per combattere le rivalità

di

A Campo nell'Elba giochi di squadra e pomeriggi insieme per combattere le rivalità

“Nello spazio di comunità a Marina di Campo, dopo lo svolgimento dei compiti scolastici, lavoriamo spesso sulla motricità – spiega Federica, animatrice di L’isola che c’è -. Andiamo fuori anche perché il tempo lo consente, inoltre il bisogno di muoversi, correre, giocare all’aria aperta nei bambini in questo periodo è a dir poco evidente”.

Leggi di più...

Vengono alternati momenti di gioco libero a momenti dedicati a giochi di gruppo più strutturati.
Nei momenti liberi le bambine e i bambini di Campo giocano a calcio, ma amano anche sfidarsi a centrare i due canestri che sono stati installati di recente, proprio grazie alla collaborazione tra l’istituto comprensivo Giusti di Campo nell’Elba e il nostro progetto, che ha permesso di comprare arredi e giochi.

Inoltre le bambine e i bambini si muovono e si rincorrono anche usando lo spazio in modo creativo, inventando situazioni e storie di cui sono protagonisti. Osserviamo che anche nei momenti liberi e soprattutto nel calcio, capita di dover intervenire ad incoraggiare, ammonire, placare dinamiche di conflitto, aiutare a decodificare gesti e azioni. Perché, diciamolo, spesso accade che la situazione degeneri in termini di pura rivalità a qualunque costo, perdendo il gusto della sana competizione e del gioco di squadra.

Regioni

Ti potrebbe interessare

Presentazione pubblica del progetto L’Isola che c’è a Rio

di

Con una presentazione pubblica e laboratori ludico-educativi aperti a tutti prende ufficialmente il via a Rio nell’Elba e Rio Marina il 15...

Al via i nostri Laboratori di futuro: per interrogarci sul bisogno di benessere nella comunità educante elbana

di

Verso la conclusione del nostro progetto, che ha visto impegnate diverse realtà associative elbane, gli istituti scolastici “G. Carducci” e “G. Giusti”...

Condividiamo in libertà, per stare vicini anche se distanti

di

L’emergenza sanitaria, ci costringe a casa e sta modificando il nostro sentire, il nostro vivere. Una situazione comune, ma vivere sull’isola rende...