A Campo nell’Elba giochi di squadra per combattere le rivalità

di

A Campo nell'Elba giochi di squadra e pomeriggi insieme per combattere le rivalità

“Nello spazio di comunità a Marina di Campo, dopo lo svolgimento dei compiti scolastici, lavoriamo spesso sulla motricità – spiega Federica, animatrice di L’isola che c’è -. Andiamo fuori anche perché il tempo lo consente, inoltre il bisogno di muoversi, correre, giocare all’aria aperta nei bambini in questo periodo è a dir poco evidente”.

Leggi di più...

Vengono alternati momenti di gioco libero a momenti dedicati a giochi di gruppo più strutturati.
Nei momenti liberi le bambine e i bambini di Campo giocano a calcio, ma amano anche sfidarsi a centrare i due canestri che sono stati installati di recente, proprio grazie alla collaborazione tra l’istituto comprensivo Giusti di Campo nell’Elba e il nostro progetto, che ha permesso di comprare arredi e giochi.

Inoltre le bambine e i bambini si muovono e si rincorrono anche usando lo spazio in modo creativo, inventando situazioni e storie di cui sono protagonisti. Osserviamo che anche nei momenti liberi e soprattutto nel calcio, capita di dover intervenire ad incoraggiare, ammonire, placare dinamiche di conflitto, aiutare a decodificare gesti e azioni. Perché, diciamolo, spesso accade che la situazione degeneri in termini di pura rivalità a qualunque costo, perdendo il gusto della sana competizione e del gioco di squadra.

Regioni

Ti potrebbe interessare

All’Elba l’estate inizia con un flash mob rodariano

di

Un flash mob dedicato alla lettura e allo stare insieme, reso possibile dalla collaborazione spontanea di tanti soggetti che all’Elba si occupano...

Nuovi spazi educativi di comunità a Marina di Campo e Porto Azzurro

di

L’Isola che c’è amplia la presenza sul territorio elbano e apre due nuovi spazi educativi nei comuni di Campo nell’Elba e Porto...

Giovannino, raccontaci una storia!

di

Prima del lockdown “L’Isola che c’è” aveva programmato diversi appuntamenti sul territorio elbano per rendere omaggio allo scrittore, pedagogista e poeta Gianni...