Anno nuovo scuola nuova a Lamezia Terme. Azione Talenti.

di

Anno nuovo scuola nuova alla Comunità Progetto Sud di Lamezia Terme

A Lamezia Terme il percorso con i bambini e le bambine del Progetto Ip IP urrà, sta attraversando le stagioni e anche la geografia della città.
La nuova partnership del progetto ci ha fatto transitare dal quartiere “Bella”, borgo storico che si trova nella parte alta della città, dove abbiamo lavorato con il gruppo scuola-famiglia dell’ IC Manzoni – Augruso, alla volta di una delle scuole più in prossimità del mare di Lamezia Terme, l’IC Sant’Eufemia, che prende il nome proprio dal quartiere, Sant’Eufemia, dove si trovano grandi vie e infrastrutture: l’aeroporto e la centrale stazione ferroviaria e dove si respira il mare, che è a pochi passi da qui!
La nuova stagione di Ip Ip urrà ci sta, dunque, consentendo di far crescere la rete di relazioni, proprio grazie a questo “viaggio nel viaggio”, e di portare le metodologie educative informali in atto all’ interno di un contesto con il quale fino ad ora non ci eravamo mai confrontati.
Viaggiare, ci ha consentito di “sconfinare” nella vicina e Gizzeria, comune altro ma in continuità territoriale con Lamezia e agire con le azioni di progettoIp Ip urrà nel quartiere Mortilla.
Nelle classi di laboratorio condiviso si fanno strada dunque i “talenti dei grandi e dei piccoli”, con attività manuali e che favoriscono l’educazione all’ ambiente, alla socialità e allo scambio culturale, tra noi, i bambini, le maestre e le famiglie.
Due tappe importanti sono state il 21 marzo e il 7 aprile.

Il 21 marzo

Il 21 marzo abbiamo condiviso, all’ interno dell’aula multimediale della scuola,  la giornata contro le discriminazioni.
Il pomeriggio è trascorso tra letture collettive e video animati intorno al tema dell’ accoglienza e del viaggiare migrante. Abbiamo sollecitato i bambini a riflettere su oggetti a loro cari e sul senso del viaggio, stimolando così il pensiero su cosa non lascerebbero a casa, per nessun motivo, dovendo preparare la valigia di un ipotetico spostamento.
A questo gesto, sollecitato, e a questo pensiero sono legati i sentimenti: l’affettività e lo sviluppo di uno sguardo sulle cose e sulle persone care, dai familiari ai compagni di gioco o di classe.

Il 7 aprile

Altro momento di festa è stato un pomeriggio di dono e prossimità. Il 7 aprile, nel giardino dell’ Oasi Bartolomea, i bambini hanno ricevuto dall’ Associazione chef di Catanzaro le uova di cioccolato.
L’iniziativa, chiamata “Ponti di cioccolato”, è nata dalle donne dell’associazione, le lady chef. Con loro abbiamo fatto attività di laboratorio con giochi di colori, assaggiato dolci merende fatte ad arte e messo  in rete nuove realtà della città e della vicina Catanzaro.

Regioni

Argomenti

Ti potrebbe interessare

Intervista Doppia a L’Abbaino (Firenze) e a Comunità Progetto Sud (Lamezia Terme).

di

L’Abbaino (Firenze) e Comunità Progetto Sud (Lamezia Terme). Intervista doppia. Questa volta tocca a L’Abbaino (Firenze) e a Comunità Progetto Sud (Lamezia Terme)...

Ip Ip Urrà – Infanzia Prima, si presenta

di

IP IP URRA’ metodologie e strategie informali per mettere l’Infanzia, Prima IP IP URRA’ metodologie e strategie informali per mettere l’Infanzia, Prima è...

“DIARIO DI UNA COMUNITÀ IN VIAGGIO” DELLA RETE NAZIONALE IP IP URRÀ – INFANZIA PRIMA

di

“DIARIO DI UNA COMUNITÀ IN VIAGGIO” DELLA RETE NAZIONALE IP IP URRÀ – INFANZIA PRIMA. Un albo illustrato.   IL 4 MAGGIO...