21 MARZO, GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA DISCRIMINAZIONE RAZZIALE

di

21 marzo, giornata internazionale contro la discriminazione razziale

Mai più tragedie come Cutro, difendiamo la valigia di bambini e bambine

La rete Ip Ip Urrà – Infanzia Prima promuove iniziative in tutta Italia

 

La tragedia di Steccato di Cutro ha visto morire 81 persone in mare a pochi metri dalla riva, tra loro tantissimi bambini/e, tra questi alcuni neonati, che si potevano salvare. Corpi consegnati dalle onde anche a distanza di giorni. Per la Giornata internazionale per l’eliminazione della discriminazione razziale la rete del progetto Ip Ip Urrà, Metodi e strategie per mettere l’Infanzia Prima – selezionato dall’impresa sociale Con i bambini nell’ambito del fondo di contrasto alla povertà educativa – promuove iniziative, momenti di riflessione e di lettura che coinvolgeranno bambini e bambine, genitori, operatori e reti locali.

Al centro delle iniziative porteremo una valigia, quella delle aspirazioni dell’infanzia e quella dei sogni infranti nel Mediterraneo di chi vuole solo fuggire da guerre e povertà, di chi ha diritto a trovare accoglienza.

Viaggiare senza il sogno di una vacanza per la necessità di trovare un posto migliore rispetto a quello da cui si parte, è un diritto essenziale, fin troppe volte negato – dichiara la coordinatrice del progetto Ip Ip Urrà Infanzia Prima Barbara Pierro– Guerre, cambiamenti climatici, dittature, accordi internazionali criminali, le principali cause che spingono famiglie, uomini e donne a lasciare quel poco che hanno per trovare accoglienza in posti in cui costruire la speranza di un quotidiano migliore. Non c’è futuro dignitoso, possibile per nessuno e nessuna, neanche per chi si sente “al sicuro” finchè nel mondo ci saranno persone che scappano in condizioni inaccettabili, pur di trovare il proprio posto nel mondo”.

“La rete di Ip Ip Urrà concretamente, ogni giorno si impegna perché nessun adulto, piccolo/a, a prescindere dal colore della sua pelle, dal Paese da cui viene, da ciò in cui crede e da chi sceglie di amare, si possano sentire accolti, amati, rispettati e sostenuti nel loro percorso di vita”, conclude Pierro.

 

Programma iniziative per il 21 marzo

Napoli

Durante la settimana dal 20 al 25 presso Chikù sede dell’associazione, all’Econido Scampia,ci saranno momenti di lettura tra gli albi:  Tre mostri, David McKee, Lapis Ed;  e Mediterraneo, di  Armin Greder, Orecchio Acerbo Ed. Le letture e i lab che ne seguiranno dedicati a grandi e piccol* saranno un momento dedicato al confronto, alla conoscenza, alla costruzione di porte e porti aperti!

Firenze

Oggi 20 marzo alle 11.15 e fino alle 12.15 la coop sociale L’Abbaino – Consorzio Mestieri organizza una lettura per adulti e bambini dell’albo illustrato “Cosa c’è nella tua valigia” e per gli adulti lettura di estratti della poesia “Casa” di Warsan Shire. Momento di gioco: “Cosa metti nella tua valigia?”. Un laboratorio per adulti e bambini per la costruzione di una valigia di carta a collage. Tra i pezzi da usare per il collage delle parti della poesia letta.

Messina

Il 20 marzo 2023 alle 17-18.30 al centro socio-educativo “Il Melograno” di Fondo Saccà ci sarà la musica come strumento per esplorare e conoscere la realtà.  bimbi e le bimbe di Ecos-Med festeggiano l’arrivo della primavera. Eseguendo alcuni giochi e seguendo la musica in progressione, dai toni bassi a quelli acuti, dalle scale minori a quelle maggiori, si cimenteranno in un laboratorio espressivo-musicale che celebra la natura che si risveglia dopo l’inverno.

Roma

Il 21 marzo, a Tor Bella Monaca, dalle ore 10 alle ore 12:30, in occasione della Giornata Internazionale contro la discriminazione razziale, l’Associazione 21 Luglio con il Play Hub itinerante raggiungeremo una delle piazze più significative del quartiere per celebrare la giornata, dedicando del tempo alla riflessione sull’infanzia negata e sui recenti fatti di cronaca. Inizieremo con la lettura dell’albo illustrato “Qui da noi non c’è posto”, un racconto che vede protagonisti due fratellini che fuggono dal loro paese in guerra, affrontando la migrazione via mare alla ricerca di un posto disposto ad accoglierli, e dell’albo “Il Muro”, una storia che invita a riflettere sul valore della diversità e il rischio che i muri diventino barriere invalicabili.

Le letture costituiranno poi lo stimolo per affrontare il tema dell’accoglienza e dell’abbattimento di stereotipi e paure. A seguire bambini e bambine, saranno coinvolti in una attività di pittura verticale, su un supporto di carta che rappresenterà il muro che, una volta costruito, sarà metaforicamente abbattuto.

 

Lamezia Terme

Il 21 marzo  il gruppo di lavoro Ip Ip Urrà di Comunità progetto Sud lavorerà con gli alunni dell’ IC Sant’Eufemia dalle 14:30 alle 16:30. Si terrà una lettura collettiva con mamme, insegnanti, bambini e bambine de “La città in fondo al mare”.

Inoltre sarà chiesto ai bambini di portare a scuola un oggetto dal quale non si separano mai e che vorrebbero portare con sè se dovessero essere costretti a partire per un lungo viaggio.  Questo oggetto andrà a riempire una valigia vuota che noi operatori avremo portato e posto al centro del “cerchio lettura”.

Alla lettura e al gesto del riempire la valigia con oggetti diamo il significato di “appartenenza” “identità” “cultura” di cui  gni persona è portatrice. “Vorremmo che questo gesto servisse a dire che ogni persona ha il diritto di essere ciò che è in qualsiasi luogo della terra decida di vivere e che questo è il diritto ad esistere e di essere felici e realizzati, come insegna la Costituzione Italiana”.

 

Milano

In occasione della giornata internazionale contro il razzismo, Libera Compagnia di Arti & Mestieri Sociali di Pioltello affronterà il tema della migrazione dal punto di vista di cosa spinge le persone a partire e cosa desiderano per quel futuro che le aspetta, ma soprattutto come possono contribuire loro stesse, attraverso i loro talenti, capacità e caratteristiche, a far sì che quel futuro desiderato si concretizzi.

Questa riflessione, prima svolta in circle time, verrà poi rappresentata in una drammatizzazione che sarà accompagnata dalla lettura della poesia

Casa di Warsan Shir. “Il momento, al quale abbiamo dato il titolo ‘La Valigia del Futuro’, lo svolgeremo nella mattina di Martedì 21 Marzo. Sarà mia premura inviarvi subito il materiale per la realizzazione del video collettivo.

 

Lecce

Il 21 Marzo alle 16:30 presso Biblioteca di comunità Ogni Bene l’associazione Fermenti Lattici presenta Il laboratorio Montessori – Abbasso il razzismo! – a cura di Boboto.

Partendo dalla lettura dell’albo dedicato alla storia di Rosa Parks, i bambini e le bambine – dai 4 ai 6 anni – verranno accompagnati in diverse attività volte alla comprensione che siamo tutti unici nelle nostre diversità, ma che abbiamo tutti gli stessi diritti. E che il diritto alla non discriminazione è il fondamento della pace.

“Se c’è un momento nella vita in cui tutti gli uomini hanno le stesse idee, quando parlano la stessa lingua, è il momento della nascita. Non importa in quale parte del mondo nascano, i neonati sono tutti uguali. Se desideriamo raggiungere la pace e la comprensione reciproca, dobbiamo cominciare dal momento della nascita, il momento in cui tutti gli uomini sono uguali”

 

Genova

Sabato 18 marzo alle 10.30 nella biblioteca del nido Vico Rosa si è svolto un laboratorio tematico con lettura condivisa di albi illustrati legati al valore delle differenze, l’accoglienza e l’incontro, l’intercultura promosso da cooperativa sociale Mignanego.

Contro le discriminazioni razziali. “C’è un filo che unisce il promuovere il rispetto di tutte le persone e culture al coltivare la bellezza attraverso libri belli e significativi”. Come disse Peppino Impastato: «Se si insegnasse la bellezza alla gente, la si fornirebbe di un’arma contro la rassegnazione, la paura e l’omertà”.  È inoltre prevista la piantumazione di un albero di ciliegio in ricordo delle vittime di Cutro.

Il 21 marzo dalle ore 16.30 parteciperemo insieme ad altre realtà del centro storico all’evento “Semi di libertà”, che coinvolgerà bambini e bambine di tutte le età, famiglie, negozianti, passanti.  Verranno animate alcune piazze del Sestiere della Maddalena, luoghi un po’ dimenticati che si desidera restituire alla cittadinanza. Scelti anche per la vicinanza ad alcuni spazi confiscati alla mafia. Verranno proposti giochi e laboratori per piccoli e grandi. Già nella mattinata operatori e alcuni genitori si prenderanno cura delle piazze e i vicoli che le uniscono pulendo e decorando gli spazi con bandierine e cartelli realizzati in precedenza dai bambini e dalle bambine.

 

Moncalieri

Il 21 marzo ore 10-12 e ore 17-18.30 in ludoteca a Casa Zoe: letture di pace Durante la ludoteca le educatrici prepareranno per le famiglie e i bambini presenti attività a tema PACE sia per salutare l’arrivo della primavera sia per festeggiare la Giornata per l’eliminazione delle discrimazioni razziali.

Il 25 marzo ore 10-12 presso Parco Le Vallere, Moncalieri: Festa di primavera. La festa vuole essere un momento per riflettere insieme sull’infanzia negata e sui recenti fatti di cronaca per gettare insieme un seme di umanità. Durante la mattinata laboratori e colazione per tutti i partecipanti. Si parte dal libro “Cosa c’è nella mia valigia” e insieme si costruiscono valigie cariche di sogni.

 

Bergamo

In occasione della Giornata Internazionale contro la discriminazione razziale le donne e le famiglie dell’associazione “Intrecci di Storie ” di Alzano Lombardo – insieme agli operatori de Il Cantiere – si ritroveranno al Parco Montecchio per fare merenda, giocare, leggere albi illustrati con le loro bambine e i loro bambini.

Il progetto è stato selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Il Fondo nasce da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo. Sostiene interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori. Per attuare i programmi del Fondo, a giugno 2016 è nata l’impresa sociale Con i Bambini, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione CON IL SUD. 

Regioni

Argomenti

Ti potrebbe interessare

Benessere delle famiglie e dell’infanzia. L’inchiesta di Ip Ip Urrà.

di

Famiglie ed Infanzia. Inchiesta su Benessere, Socialità e Spazio Pubblico.   La rete nazionale di Ip Ip Urrà lancia un’inchiesta per ragionare...

GIORNATA MONDIALE INFANZIA 20 NOVEMBRE: CONTRO LA GUERRA LEGGIAMO RODARI

di

“Ho conosciuto un bambino che era sette bambini. Abitava a Roma, si chiamava Paolo e suo padre era un tranviere. Però abitava...

CULTURA DEL SOSPESO

di

CULTURA DEL SOSPESO per un welfare dal basso Il progetto Ip Ip Urrà lancia un Manifesto sulla Cultura del Sospeso che a...