Ortobox, il kit dei piccoli ortolani

di

Ortobox è un regalo per i piccoli ortolani di HortiCultura. Quest’anno riusciremo a battere sul tempo Babbo Natale e la Befana. E infatti Terra Felix farà arrivare, alle classi che partecipano al progetto, una scatola con un bel po’ di sorprese.

HortiCultura per ora è cominciata solo on line. Le scuole partner hanno permesso alle operatrici del progetto di disporre di un’ora di DAD. E così decine di bambini di Pompei e di Marcianise, oltre alle discipline scolastiche, ricevono spunti su ecologia e sana alimentazione. Le scuole di Orta di Atella e di Santa Maria Capua Vetere si aggiungeranno presto.

L’interazione attraverso lo schermo però è riduttiva. Tutti partecipano attivamente, con tanta curiosità ed entusiasmo. Ma HortiCultura si propone di realizzare anche un apprendimento “con le mani”. Il progetto prevedeva infatti che le classi arrivassero nei siti museali e, concretamente, realizzassero il loro orto didattico. Insomma, il nostro progetto si ispira ad una didattica esperienziale. Anche per questo promuove un confronto con i nonni, cioè con una generazione che aveva più dimestichezza con la manualità.

Ci siamo chiesti: come possiamo consentire ai bambini di “fare”, senza limitarli a stare per ore dietro uno schermo? Ed ecco che ci è venuto in mente l’Ortobox.

L’Ortobox è una scatola con dentro materiali e utensili (anche digitali) che servono a realizzare un piccolo orto, a casa. C’è ad esempio una lentina che si applica al cellulare, trasformandolo in un vero e proprio microscopio. Ci sono pipette per gli esperimenti, calamite, pinzette, guanti, stecchini. E, naturalmente, non potevano mancare: terriccio, sabbia, argilla, insieme a semi di pomodoro, prezzemolo, piselli.

Tutto questo consentirà ai bambini di mettere in pratica ciò che viene detto loro durante la “HAD”, HortiCultura a Distanza. E’ un modo per restituire la dimensione di concretezza che le restrizioni sanitarie rischiano di cancellare, soprattutto per i più piccoli.

Regioni

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK