Gener-Azioni: un progetto per la crescita di una Comunità Educante Integrata a Verona

di

Il progetto “Gener-Azioni“, frutto della collaborazione tra ENAC Veneto e Fondazione-ETS Famiglie per la Famiglia, si presenta come un ambizioso passo verso il rafforzamento di una comunità educante integrata a Verona.
Questa iniziativa, nata in risposta al “Bando Comunità educanti” dell’Associazione “Con i Bambini”, mira a riconoscere e valorizzare le reti locali di attori che contribuiscono all’educazione e alla cura di bambini e bambine e adolescenti in territorio veronese.

Casa di Deborah: un archetipo da cui partire

Abbiamo individuato in “Casa di Deborah” il nucleo di un possibile modello di rete di comunità educante efficace ed innovativo. Fondata nel 2018 da Associazione Famiglia per le Famiglie, si tratta di una vera e propria casa – inizialmente situata negli spazi delle Suore Canossiane di Piazzetta Carbonai a Verona – nata per mettere a disposizione di ragazzi e ragazze un luogo sicuro in cui essere accolti e sostenuti nello studio, in cui essere avvicinati alla bellezza dell’arte, della musica, della lettura.

Accreditata nell’aprile del 2023 dal Comune di Verona come ​comunità educativa diurna per minori ed adolescenti, Casa di Deborah, grazie al lavoro di un’equipe multidisciplinare coadiuvata da un gruppo di 30 volontari, organizza :

  • servizi di accoglienza, ascolto e supporto
  • accompagnamento allo studio
  • corsi e laboratori creativi (laboratorio di cucina, laboratorio di bricolage, corso di scrittura creativa, corso di disegno, corsi di musica individuali e di gruppo)

La modalità di approccio a situazioni di problematicità degli adolescenti è innovativa perché cerca di prevenirle prima che queste diventino parte integrante della quotidianità dei ragazzi. Essi sperimentano infatti solitudine educativa ed affettiva che può essere aggravata da difficoltà familiari di diversa natura. La strategia messa in atto permette di intercettare le problematicità sul nascere, prima che si radichino in ragazzi e ragazze.

La comunità educante nata attorno a Casa di Deborah, per divenire un modello educativo espandibile e replicabile, necessita di un consolidamento, un rafforzamento e un ampliamento che vogliamo imprimere grazie alla forza del progetto Gener-Azioni.

Obiettivi Chiari per un Futuro Solido

Il cuore del progetto è concentrato su due risultati principali:

  • rafforzare e ampliare la comunità educante già esistente
  • migliorare l’efficacia dell’azione educativa

Questi obiettivi saranno raggiunti attraverso una serie di attività ben strutturate che coinvolgeranno attivamente volontari, genitori, docenti e giovani e si svolgeranno in un arco di tempo di 30 mesi.

Attività previste

  • Costruzione del modello di funzionamento della comunità educante: avverrà attraverso azioni di ricerca e modellizzazione, con il fine di istituzionalizzare e organizzare la comunità con protocolli e patti educativi.
  • Istituire momenti stabili di incontro e conoscenza tra gli attori per favorire il funzionamento e l’ulteriore rafforzamento della rete
  • Condividere con la cittadinanza la presenza e l’utilità della Comunità Educante attraverso incontri ed eventi informativi
  • Potenziare la formazione dei volontari e la genitorialità: la formazione attiva di volontari, docenti e altri membri della comunità educante garantirà una presa in carico efficace dei minori. Simultaneamente, il progetto si impegna a potenziare la genitorialità, fornendo supporto e risorse per migliorare le competenze genitoriali.
  • Coinvolgere attivamente i giovani nella progettazione: un elemento distintivo di Gener-Azioni è la co-progettazione con i minori. In questo modo, si mira a far emergere i loro bisogni e a stimolare un processo di co-educazione, rendendoli partecipi attivi del loro percorso educativo.

 

Partner di progetto

Gener-Azioni, oltre ad ENAC Veneto come ente capofila, vedrà coinvolti nell’organizzazione delle attività del progetto:

  • Fondazione-ETS Famiglie per la Famiglia – Fondazione che contribuisce attivamente al rafforzamento del tessuto sociale veronese, continuando a promuovere diversi progetti, ma anche eventi culturali che hanno come tema la famiglia.
  • Economics Living Lab – cooperativa sociale, spin-off del dipartimento di Scienze Economiche dell’Università degli Studi di Verona, nata con l’obiettivo di mettere al servizio del territorio le competenze scientifiche di docenti, ricercatori, professionisti, imprenditori.
  • ITS Marco Polo di Verona: istituto tecnico statale con diversi percorsi di studio incentrati soprattutto sul settore del turismo
  • Cooperativa Sociale Quid – cooperativa sociale nata a Verona nel 2014, che produce in collaborazione con piccoli laboratori sartoriali locali che offrono impiego inclusivo al femminile.
  • Provincia d’Italia “S. Maddalena di Canossa”

Il progetto coinvolgerà attivamente istituti scolastici, organizzazioni di volontariato, enti del terzo settore, università e istituzioni pubbliche. Ma l’appello a partecipare attivamente a questo percorso di crescita e condivisione è anche per genitori, ragazzi e famiglie di Verona e dei comuni circostanti.

Un Futuro Educativo Solidale

Gener-Azioni si propone come una risposta concreta alla sfida della povertà educativa minorile, puntando su una comunità educante integrata e collaborativa. Un progetto che costruisce il futuro, un passo alla volta, coinvolgendo ogni membro della comunità veronese nella costruzione di un ambiente educativo solido e sostenibile. Siete pronti a costruire insieme il futuro dei nostri giovani?

Il presente progetto è stato selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile.

Regioni