Leggere per sconfiggere la povertà educativa: al via ciclo di webinar per docenti, educatori e genitori

di

Nell’ambito del progetto Futuro Prossimo, il 10 marzo 2021 verrà presentato il programma di formazione a distanza coordinato dal Forum del Libro

Il prossimo 10 marzo 2021 sarà presentato La lettura dei ragazzi come contrasto alla povertà educativa, il programma di formazione a distanza coordinato per il Forum del Libro da Carla Ida Salviati e dedicato ai docenti, agli educatori e ai genitori che operano all’interno del progetto “Futuro Prossimo”.

Il contributo che il Forum del Libro intende offrire a tutta la comunità educante che opera sul territorio sarà incentrato, in linea con il ruolo che la nostra Associazione ha all’interno del progetto, sul tema della lettura, della sua promozione e della sua valorizzazione all’interno del percorso di crescita delle ragazze e dei ragazzi. È nostra convinzione, infatti, che la lettura sia un’abilità trasversale fondamentale sia per il successo negli studi che per la lotta alla povertà educativa.

La proposta di un ciclo di webinar online, che sostituisce gli incontri originariamente previsto nei tre territori nasce, ovviamente, dall’emergenza sanitaria. L’imprevedibilità della situazione dei prossimi mesi ci ha portato a rimodulare l’intervento e a proporre un ciclo di incontri online che avrà comunque il vantaggio di costituire un materiale di studio e approfondimento, consultabile anche nei mesi successivi.

Si tratta di un programma modulare comprendente una sezione uguale per tutti e tre i territori coinvolti, integrata da alcuni moduli pensati in modo specifico per le situazioni rilevate all’interno delle singole città. Naturalmente tutto il materiale sarà a disposizione dei tre territori qualora i partecipanti fossero interessati.

La sezione di base comprende tre argomenti. Il primo riguarda la biblioteca scolastica, il suo ruolo all’interno della scuola, la sua gestione, la strumentazione necessaria e le opportunità didattiche che offre a docenti e studenti. Il secondo affronta il tema della scrittura per gli adolescenti, attraverso l’intervento di autori, editori, librai e animatori culturali. Ci si chiede come cambia la scrittura al tempo del web e quali attività si possano realizzare in presenza e a distanza per motivare gli adolescenti a leggere. Il terzo tema, che abbiamo chiamato “Quando leggere è difficile”, è dedicato agli interventi realizzati a scuola per migliorare la prestazione dell’apprendimento della lettura in età adolescenziale.

All’interno di questi tre percorsi sono previsti “pacchetti” che comprendono: brevi interventi registrati (videopillole), webinar più lunghi e articolati, registrazioni di tavole rotonde realizzate appositamente, interviste, materiali in formato digitale. Come per il progetto in presenza, ampio spazio andrà dato alle esperienze dei docenti e allo scambio professionale, per questo prevediamo momenti di restituzione in videoconferenza con i docenti e i mediatori, eventualmente distinti per i tre territori.

SEGUITECI ON LINE

APPUNTAMENTO PER MERCOLEDÌ 10 MARZO 2021 ALLE 18:00

DIRETTA SUI CANALI:

FACEBOOK → https://www.facebook.com/458001120902160/posts/3742146215820951/

YOU TUBE  → https://www.youtube.com/watch?v=HL5LyV0Y7Eg

 

Articolo  a cura di Maurizio Caminito, Presidente Forum del Libro

Ti potrebbe interessare

Italia vietata ai minori: i nuovi dati di Save the Children

di

Pubblicato il X Atlante dell’infanzia a rischio. La povertà materiale si traduce in povertà educativa e infrastrutturale, con troppe scuole senza agibilità....

A Marghera un eco-murale contro l’inquinamento: i ragazzi del Liceo Stefanini si appellano all’intera comunità

di

Muniti di pennelli, colori e tanta voglia di cambiare la società in cui vivono, gli studenti del Liceo Stefanini di Mestre lasciano...

23 aprile: una giornata per leggere tutti

di

“C’è una parola nuova che forse hai sentito. Ti potrebbe capitare di udire la gente che ne parla o sentirla nominare al...

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK