Sogno o realtà? È arte contemporanea!

di

Un razzo spaziale alto oltre 10 metri accoglie i visitatori nel cortile di Palazzo Strozzi: un invito a guardare il cielo, ad immaginare viaggi nello spazio, ma anche nella conoscenza, alla scoperta di nuovi orizzonti. Un orso polare giallo a grandezza naturale, “addormentato” nella terza sala, ha una pelliccia di soffici piume di pulcino. Una nuvola di sapone in perenne movimento, come le vere e proprie spazzole dell’autolavaggio, poco dopo. Sono alcune delle suggestive opere che si possono ammirare alla mostra Reaching for the Stars, visitabile ancora per pochi giorni, fino al 18 giugno 2023, a Firenze.

L’arte è un appello al quale i ragazzi rispondono sempre

Per questo, abbiamo accompagnato una folta squadra di Futuro Aperto nel percorso espositivo, un’iniziativa didattica promossa nell’ambito del progetto che contrasta la povertà educativa minorile nelle province della Spezia e della Lunigiana.

Giovani tra i 12 e i 17 anni, ospiti di La Casa sulla Roccia e Cittadella della Pace, hanno socializzato con i ragazzi della cooperativa Mondo Aperto e con gli studenti dell’Istituto scolastico Capellini-Sauro, indirizzi Nautico ed Informatico… per un totale di 60 adolescenti!

Colpiti dalle installazioni di Maurizio Cattelan in un itinerario guidato, partecipato e coinvolgente. “Che cosa vi suscita questa installazione?”, abbiamo chiesto. Paura, gioia, stress, inquietudine di fronte alla collezione di Patrizia Sandretto Re Rebaudengo, che presta attenzione a tutti i media: pittura, scultura, fotografia, sound pieces e performance, per riflettere sui temi del vivere di oggi: la solitudine, le discriminazioni razziali e di genere, la libertà, l’identità.

Curiosità e stupore, invece, davanti alle spazzole dell’autolavaggio di Lara Favaretto che, animate, depositano sulla tela il colore, dando vita ad una composizione. Interessante per noi accompagnatori vedere come ciascun giovane abbia dato un’interpretazione diversa e personale delle opere esposte, in base al proprio vissuto e ai propri desideri.

Dopo la mostra, il gruppo di Futuro Aperto ha condiviso un pranzo al sacco, poi, visitato la città per fare rientro alla Spezia in serata.

Regioni

Argomenti

Ti potrebbe interessare

Dalle grotte al cielo

di

Che cosa potrebbe superare un paese sull’acqua? Forse, una città costruita nell’aria. Ma ad Equi Terme si può anche volare in teleferica!...

In tenda sulle Alpi Apuane

di

A Campocecina, nel cuore delle Alpi Apuane, a 1.300 metri di altezza, la cooperativa sociale Lindbergh ha accompagnato un gruppo di adolescenti,...

Pedala e gusta Lunigiana

di

La scoperta del mondo, per ogni bambino, comincia quando sale per la prima volta sulla bicicletta. Il piacere di pedalare è quel...