In Toscana la farfalla incontra gli animali del calendario cinese!

di

Il progetto E se diventi farfalla è promosso nella città di Mantova e nella piana fiorentina, in Toscana, da COSPE onlus. Nel primo anno di attività il progetto ha permesso a COSPE di consolidare le relazioni con amministrazioni locali, scuole, associazioni del territorio e famiglie tale da creare una rete territoriale forte. Le attività in Toscana sono rivolte ai bambini, alle bambine, e alle rispettive famiglie, che vivono in un territorio di periferia che interessa il quartiere delle Piagge di Firenze fino a Sesto Fiorentino, passando per San Donnino, frazione del comune di Campi Bisenzio. Qui le offerte formative per crescere e imparare giocando assieme sono limitate, mentre sono concentrate nei centri delle città come Firenze o Prato (luoghi non sempre facile da raggiungere per le famiglie interessate a causa di servizi di trasporto pubblico precari, orari di lavoro non compatibili etc…).

Ecco che il progetto E se diventi farfalla diventa una bellissima occasione per poter dare opportunità gratuite per scoprire la bellezza in tante forme artistiche in prospettiva interculturale che tenga in conto tutti i background linguistici e culturali delle famiglie residenti. Abbiamo dato avvio alle attività di progetto nel maggio 2018 allestendo lo spazio bambini all’interno del Festival Mediterraneo Downtown (edizione 2018): qui oltre 50 bambini e bambine hanno partecipato ai tre laboratori di letture bilingue (italiano e tigrino), di teatro e di creazione video in stop-motion. Le attività sono poi riprese dopo la pausa estiva coni coinvolgimento della scuola dell’infanzia dell’IC3 di Sesto Fiorentino, la scuola dell’infanzia dell’ICS La Pira di Campi Bisenzio e l’asilo nido La Giostra di Firenze. Tutti i piccoli alunni hanno partecipato ai laboratori multiculturali proposti: un viaggio vero e proprio fino in “Cina” per scoprire la storia dei 12 animali del calendario cinese. I laboratori sono stati pensati come momento in cui, grazie alla lettura bilingue della storia del calendario cinese e alle attività ludico manipolative, tutti i partecipanti scoprissero la meraviglia che si cela dietro il mito della tradizione cinese, valorizzando quanto di bello offre la principale comunità non italofona presente sul territorio. Le attività hanno previsto anche i laboratori multiculturali con i genitori, realizzati per offrire alle famiglie del territorio l’esperienza di giocare insieme ai propri figli e scoprire al tempo stesso il proprio territorio.

Nei primi mesi del 2019 sono ricominciati sia i laboratori multiculturali con i bambini che quelli con i genitori. Nel corso dei mesi abbiamo visto come questi incontri riscuotano sempre più successo: le famiglie si mostrano ancora di più disponibili a “giocare” insieme ai propri figli con le nostre attività! Nel 2019 abbiamo inoltre cominciato la sperimentazione della ludoteca multiculturale con la proposta di laboratori artistici gratuiti in orario extra-scolastico realizzati in collaborazione con il collettivo Zappa! all’asilo nido La Giostra e l’ICS La Pira di San Donnino (Campi Bisenzio); a breve faremo tappa a Sesto Fiorentino dove presenteremo incontri formativi in collaborazione con l’illustratrice siriana Shirin Ibish. Molte idee bollono ancora in pentola per continuare il nostro viaggio verso la bellezza! La prossima tappa sarà l’edizione 2019 del Festival Mediterraneo Downtown il 5, 6 e 7 aprile.

年大快乐  !!!!

Regioni

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK