LA SCUOLA RIAPRE, COMINCIA UN NUOVO ANNO. E ALLORA…

di

Buona scuola ai ragazzi, perché possano affrontare il loro tempo come un’avventura bella, positiva e imparino le cose importanti della vita.

Buona scuola agli insegnanti, perché sappiano guardare negli occhi i loro studenti e trasmettere spirito critico, competenze e passione.

Buona scuola ai genitori, che siano validi compagni di viaggio per i loro figli rispettando i loro passi con fiducia. Buona scuola agli amministratori, ai politici e agli adulti che devono prendere decisioni. Perché finalmente capiscano che la sana crescita dei ragazzi è il cuore del loro impegno.

Buona scuola alla scuola. La scuola è come un bosco, o se si preferisce un giardino, con tanti alberi. Giovani, vecchi, maestosi, rinsecchiti, forti, fioriti o spogli. Che la scuola, ogni albero della scuola, si prenda la responsabilità di potare i rami vecchi, di togliere le rigide impalcature che tengono in piedi vecchie carcasse, ma che impediscono lo sviluppo di nuovi germogli, di interrogarsi incessantemente sul proprio senso.

La scuola è la palestra di vita dei ragazzi e l’incubatrice della nuova società, tutto il resto è da buttare.

Franco Taverna

– Coordinatore “Donmilani2: Ragazzi Fuoriserie” Progetto selezionato dall’impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile

Ti potrebbe interessare

Studenti tutti promossi? Don Milani non sarebbe d’accordo

di

«Ci troviamo ancora all’interno del vecchio schema che prevede promozioni e bocciature. Schema che andrà sicuramente rivisto. Qui dentro, “tutti promossi” mi...

PERCHÉ IL LAVORO DI EDUCATORE SOMIGLIA A QUELLO DEGLI ARTISTI

di

“Ma chi te lo fa fare? Questa è una delle provocazioni più belle che ho ricevuto nella mia vita professionale e che...

IL NOSTRO VIAGGIO

di

C’era una volta la spiaggia. I supereroi, cioè, c’è Hulk! Il kebabbaro in macchina C’è il cestino, il sole, il mare, le...