Home visiting, Jessica: “Sono un aiuto ma l’aiuto va costruito insieme”

di

Jessica è una educatrice di Arché e si occupa di home visiting, il servizio consolidato e potenziato grazie al progetto Da Zero a Mille e dedicato a famiglie con figli 0-3 anni del territorio dell’alto mantovano.

“Il mio lavoro è cogliere insieme alle famiglie e alla mamma in particolare i bisogni e affiancarle nella costruzione di un percorso di autonomie possibili. L’approccio? Entro in casa e sono comunque un’ospite, dunque l’approccio è empatico, emozionale, relazionale. Sono un aiuto ma l’aiuto va costruito insieme”.

Fondamentale in questo servizio il lavoro di rete, sia come contatto con le famiglie, sia come offerta di servizi. “L’home visiting, rafforzando la rete con servizi e territorio, favorisce l’integrazione e l’inclusione di minori e famiglie e consente di fare prevenzione. Molte mamme, se sostenute e aiutate soprattutto nei primi 1000 giorni di vita dei piccoli, sanno davvero prendersi cura dei loro bambini”.

 

Il progetto Da Zero a Mille è selezionato da Con i bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile.

Regioni

Argomenti

Ti potrebbe interessare

Matteo, papà di Matilde e Anna. “L’outdoor education tra benefici e relazioni autentiche”

di

  “L’outdoor education stimola nelle nostre figlie delle domande di fondo che spesso noi adulti, che siamo sempre al chiuso, abbiamo smesso...

Rosa, DO-MI-SOL di Cremona. “Permettiamo loro di esprimersi e imparare le autonomie”

di

Un’opportunità di crescita e relazione per i bambini. Un’occasione di integrazione per le famiglie. Vi presentiamo Rosa Ceballos, coordinatrice del nido DO-MI-SOL di...

Il nido Battibaleno, Cooperativa Elefanti Volanti a Brescia. Un servizio a misura per il benessere della famiglia e dei piccoli

di

80 bambini iscritti di cui tre quarti figli di genitori ospedalieri. A distanza di oltre 20 anni dalla sua apertura, il nido...