Ricerca-azione, Sperimentazione sul campo e Valutazione d’impatto del progetto Crescere Insieme in Campania

di

 

Quali strumenti per l’identificazione precoce dei bisogni specifici dei bambini e delle bambine 24/36 mesi ?

Quali interventi educativi attivare a sostegno dello sviluppo cognitivo ed emotivo in una fase evolutiva nella quale ancora non è possibile la diagnosi funzionale ?

Come possiamo favorire il coinvolgimento e la cooperazione tra famiglia, educatori ed esperti della riabilitazione per rendere più efficace l’intervento?

Che impatto può avere un sistema di identificazione precoce dei BES e la sperimentazione di interventi educativi specifici sulla crescita del bambino e sulla comunità educante?

Questi gli interrogativi a cui il progetto Crescere Insieme In Campania, nei prossimi 24 mesi, proverà a dare una risposta attraverso il lavoro di ricerca-azione, sperimentazione sul campo e valutazione d’impatto a cura del Consorzio La Rada, Fondazione Istituto Antoniano, Fondazione Emanuela Zancan e del Consorzio Co.Re.

Regioni

Argomenti

Ti potrebbe interessare

Costruiamo Insieme: l’evento online del 15 luglio

di

Sarà un incontro breve, a distanza e ad alta “densità educativa”. Sarà l’occasione per condividere i risultati di Crescere Insieme in Campania e...

L’importanza del movimento nella fascia 0-3

di

“Mi muovo, dunque sono” le parole di Haruki Murakami chiudono la settima video-cartolina* dedicata proprio al Movimento (avevamo anticipato l’iniziativa in questo...

Un progetto che contrasta la povertà educativa attraverso interventi educativi precoci su bambini in età prescolare e con particolari bisogni educativi

di

Crescere insieme in Campania intende rappresentare una risposta ai bisogni specifici e circostanziati di bambini di età compresa tra 0 e 6...