I bambini del Centro estivo di ConLABora premiano il Procuratore Nicola Gratteri

di

Al Premio Contursi Terme, il 6 agosto 2023, i bambini del Centro estivo di Contursi Terme incontrano il Procuratore di Catanzaro, Nicola Gratteri. L’estate per loro non è stata solo divertimento, ma è diventata anche impegno sociale. Durante le attività del centro del progetto ConLABora, insieme agli operatori e alle operatrici, i piccoli hanno letto alcuni passi del libro del Procuratore Gratteri “Fuori dai confini. La ndrangheta nel mondo”. E sul tema della legalità hanno costruito un grande albero con sopra i loro pensieri, affidando alle loro parole i sentimenti che nutrono verso l’altro e la correttezza delle azioni, ad iniziare da loro stessi, da piccoli e grandi gesti quotidiani, dalla convivenza con i propri compagni.
E a conclusione del Centro estivo, i bambini hanno incontrato il Procuratore Gratteri, a Contursi Terme per ricevere il Premio legalità durante la XXVII edizione del Premio Contursi Terme. Un evento con grandi ospiti, dal sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, allo scrittore Maurizio De Giovanni, al Direttore di Svimez, Luca Bianchi, a giornalisti.
Il riconoscimento assegnato al giudice Gratteri lo hanno consegnato proprio i bambini di ConLABora. Una rappresentanza nutrita è salita sul palco, circondando il Procuratore come fosse una piccola scorta virtuale per l’uomo più blindato d’Italia. Un momento preceduto da un video nel quale i piccoli hanno detto cosa fosse per loro la criminalità, la legalità l’educazione. Pensieri semplici che hanno colpito Gratteri, commosso per quella partecipazione così corale ed aperta. Con i loro cappellini ed attenti hanno ascoltato le parole del Procuratore per poi consegnargli la statuetta simbolo del Premio Contursi. Un momento dal grande valore, con il Procuratore che ha invitato i bambini, i ragazzi, a studiare, ad impegnarsi, a star lontano da cellulari e droghe, auspicando per ognuno la presenza di insegnanti appassionati. “E’ stata una bellissima sorpresa, sono contento perché parlare ai bambini, ai ragazzi, non è mai tempo perso – ha detto Gratteri – Parlare agli adulti, spesso, è invece tempo perso. Chi è disonesto torna a casa e resta tale, chi è onesto resta onesto”.

Nella città delle cento sorgenti, l’associazione Arcobaleno, capofila del progetto ConLABora, selezionato dall’impresa sociale “Con i Bambini” nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, ha voluto costruire questo momento di condivisione per fornire ai bambini e alle loro famiglie una esperienza speciale.

 

Regioni

Ti potrebbe interessare

La storia di Brian per capire l’autismo

di

La presentazione de Il mio nome è Brian. Storia di un autismo, il terzo incontro organizzato dal Comune di Contursi Terme nell’ambito...

Al via il centro estivo “La mia scuola non va in vacanza”

di

Un’esplosione di sorrisi! Al via “La mia scuola non va in vacanza”, il centro estivo per bambini e ragazzi realizzato nell’ambito del...

La mia scuola non va in vacanza

di

Dal 3 luglio al 4 agosto, a Contursi Terme, giochi, laboratori, attività didattiche e visite guidate per bambini dai 6 ai 13...