Dal Ricordo al Monumento

di

Durante i laboratori creativi, i giovani artisti ripercorrono il loro passato, sia fisicamente che mentalmente; infatti, visitano alcuni luoghi del territorio, per conoscere la loro storia ed le vicissitudini che li hanno caratterizzati, imprimendo così il loro Ricordo, con l’ausilio di monumenti.

Invece, a livello mentale, i ragazzi sono chiamati a soffermarsi su qualcosa che per loro vale la pena ricordare: un evento particolare, un oggetto a loro caro oppure anche una persona che reputano importante e fondamentale. Per poi dare il via al momento creativo, nel quale si costruisce questo ricordo, creando così dei Monumenti “di piccola taglia”.

Dalle loro menti e dalle loro mani, prendono vita i loro Ricordi sotto forma di Monumenti, aventi formati maggiormente ridotti, composti da carta di giornale, scotch e fil di ferro.
Ne risultano opere pregne di significato e di memorie, rappresentanti la vita dei giovani partecipanti.

Ringraziamenti a tutti, ma soprattutto a Con I Bambini!

Ti potrebbe interessare

Una costruzione di legno per racchiudere l’Arte

di

Ultime notizie dai nostri Comfort Zone atelier: legno ed utensili regnano sovrani per la costruzione di un vero e proprio atelier. I...

Mani + Oggetti: atelier virtuale

di

Comfort Zone atelier – VIRTUALE venerdì pomeriggio, durante il laboratorio creativo digitale, i ragazzi si sono avvicinati agli oggetti, toccandoli ed ascoltando...

Toccarsi

di

Toccarsi. Un gesto così semplice, spontaneo, è diventato qualcosa da modificare, da controllare. Abbiamo voluto ripensare questa azione attraverso l’arte, capire l’importanza...