Riparte a Prato l’Officina Teen

di

Ripartono i nuovi progetti rivolti ai ragazzi dagli 11 ai 18 anni (dalla prima media alla quinta superiore), che animeranno gli spazi di Officina Teen a Prato.

L’offerta di quest’anno è sempre gratuita e in linea con gli interessi più attuali dei ragazzi, come il progetto “Videogame developers”, curato da ReteSviluppo s.c., attraverso cui i partecipanti impareranno a costruire insieme un vero e proprio videogioco, scegliendo il tema e il tipo di gioco, platform o graphic novel, per poi creare la storia ed i personaggi attraverso l’uso delle piattaforme opensource GDevelop e Twinery, mentre con la piattaforma Canva saranno realizzate tutte le grafiche.

Un’altra novità di quest’anno è il progetto “Ink & Screen”, seguito dall’Associazione A Testa Alta E.T.S., attraverso cui gli iscritti potranno liberare la propria creatività imparando l’arte della serigrafia e potranno creare delle magliette personalizzate. I ragazzi saranno guidati nella progettazione di un proprio design, da riprodurre successivamente sul telaio serigrafico tramite la realizzazione di uno stencil su acetato e impareranno a miscelare i colori, a preparare l’inchiostro serigrafico, a stampare su diversi supporti, come carta e tessuto, concentrandosi poi sulla stampa personalizzata su magliette.

In continuità con gli anni passati sono riproposti i laboratori di fotografia e giochi di ruolo. In particolare, è possibile iscriversi al laboratorio “Giocaruolando”, curato dall’Associazione Più Prato, un percorso ludico-educativo attraverso cui i ragazzi impareranno e praticheranno il “gioco di ruolo”, una forma espressiva in cui ci si deve basare completamente sull’immaginazione creativa. Entrando in un mondo fantastico, i partecipanti interpreteranno vari personaggi calandosi nel relativo carattere, temperamento, attitudine psicologica ed indole. Chi si iscrive potrà sperimentarsi in differenti ambiti di gioco che forniranno un’ampia possibilità di interpretazione e apprendimento di realtà ‘fittizie’ possibili.

Per chi ama la fotografia, Officina Teen offre la possibilità di partecipare al laboratorio “Pensare con le immagini”, proposto da A.I.D. Associazione Italiana Dislessia, Sezione di Prato.
Il laboratorio è adatto a tutti coloro che vogliono imparare a utilizzare al meglio la propria macchina fotografica, sia essa una reflex o uno smartphone. I partecipanti apprenderanno le tecniche di base per la fotografia e l’utilizzo delle principali applicazioni di post-produzione, sia sul computer che su smartphone, come Adobe Lightroom, Snapseed e altri programmi simili. Il mondo diventerà fonte d’ispirazione per raccontare se stessi, attraverso la fotografia ed il suo particolare linguaggio creativo.

Tutti i laboratori saranno presentati nel corso del Teen Day, il prossimo 30 ottobre dalle ore 17 presso Officina Teen e sarà possibile anche iscriversi. Tutte le informazioni sulla nuova programmazione sono reperibili anche consultando il sito www.officinateen.it

Dal prossimo 30 ottobre è possibile iscriversi:
• in presenza: ogni lunedì e mercoledì in orario 17.00-19.00 tramite la segreteria di Officina Teen.
• on line tramite pre-iscrizione, con la compilazione del form dedicato scaricabile dal sito: https://portalegiovani.prato.it/iscrizioniteen

I progetti di Officina Teen sono coordinati dal Comune di Prato- Ufficio Politiche giovanili e realizzati in collaborazione con: A.I.D. (Associazione Italiana Dislessia – Sezione di Prato), A Testa Alta E.T.S., Più Prato E.T.S. e ReteSviluppo s.c.

Ad Officina giovani, dal prossimo 2 novembre, ogni giovedì pomeriggio, i ragazzi, i genitori e gli adulti di riferimento, potranno usufruire di un altro importante servizio gratuito: lo sportello di ascolto e sostegno psicologico “AscoltaGiovani” curato dalla psicologa dott.ssa Giulia Bertoluzzo.
Lo sportello vuole rappresentare uno spazio di ascolto, sia individuale che di gruppo, per accogliere le richieste e le problematiche riferite dai ragazzi e dagli adulti di riferimento, con l’obiettivo di promuovere la cultura del benessere psico-sociale e aumentare le risorse individuali attraverso l’insegnamento di strategie di coping e di problem solving.

Il servizio è gratuito su appuntamento da richiedere tramite:

• e-mail: puntogiovani@comune.prato.it
• telefono: 0574-1836741 dal lunedì al giovedì in orario 9.00-17.00
Tutte le informazioni sono reperibili al link: https://portalegiovani.prato.it/ascoltagiovani

Lo sportello AscoltaGiovani è promosso dal Comune di Prato,nell’ambito del progetto “Ciel’in città”, selezionato dall’impresa sociale “Con i bambini” nell’ambito del Fondo per il contrasto alla povertà educativa minorile.

 

 

*Il progetto è stato selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Il Fondo nasce da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo. Sostiene interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori. Per attuare i programmi del Fondo, a giugno 2016 è nata l’impresa sociale Con i Bambini, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione CON IL SUD. www.conibambini.org

 

Per maggiori informazioni, visita il link 

Regioni

Argomenti

Ti potrebbe interessare

Lo sportello “Let’s talk” si sposta al giovedì

di

Nuovo orario di apertura per lo sportello “Let’s talk”, lo spazio di ascolto per ragazzi e famiglie, realizzato dalla cooperativa sociale Uscita...

Un playground d’artista, laboratori e uno sportello di orientamento ad Officina Giovani

di

Un playground d’artista per ragazzi delle scuole medie e delle superiori al Centro per l’arte Contemporanea Pecci la prossima estate unirà il...

“Giocare con l’arte”: alla scuola dell’infanzia Santa Lucia

di

 “Giocare con l’arte” è il titolo del laboratorio che si si svolge alla scuola dell’infanzia “Santa Lucia” di Grosseto, nell’ambito del progetto...