Comunità Educante tra sport, ambiente e teatro. Le attività dei primi mesi di progetto.

di

La Comunità Educante De’ Pazzi, nelle mensilità di Settembre ed Ottobre 2023 ha ripreso le attività del progetto Comunità Educante De’ Pazzi all’opera. Sono principalmente 3 le azioni che abbiamo ricominciato a svolgere con continuità.   

 

  • Workshop Danza/Teatro e Danza Relazionale-CreativaNel mese di Ottobre è cominciato il ciclo dei 4 workshop esperienziali previsto dalla seconda azione del progetto (De’ Pazzi all’opera: comunità educante co-progetta). Il primo workshop, tenutosi sabato 14 ottobre presso la Palestra Popolare Corpi Pazzi denominato ‘Danza/Teatro e Danza Relazionale-Creativa’ si è incentrato sul possibile impiego della danza e del teatro come strumenti educativi. Dopo aver indicato tra i nostri obiettivi l’individuazione di percorsi, iniziative e metodologie comuni per rafforzare una comunità, possiamo essere fieri del risultato ottenuto in questo incontro. In pochissime ore, tra tutti i partecipanti al workshop, si è creata una forte condivisione, tale da far vivere l’esperienza del movimento e della danza come modalità di comunicazione, di espressione di sé, di dialogo con l’altro, intravedendo quindi le potenzialità che questa proposta può comportare lavorando con i più giovani. Nel pomeriggio, dopo aver vissuto direttamente questo forte coinvolgimento, i partecipanti hanno riflettuto sui singoli elementi della proposta, osservando, anche tramite filmati introdotti dal docente, quanto un pubblico multiculturale possa sentirsi immediatamente in una relazione comunicativa ed efficace attraverso il ritmo, la ritualità ed il movimento. Il prossimo workshop, a cura del Centro L’Arca nel bosco, si focalizzerà sulla Pedagogia dell’Espressione ed analizzerà il teatro di relazione come strumento pedagogico. L’appuntamento è per Sabato 11 Novembre alle ore 9.30 presso la Palestra Popolare Corpi Pazzi.

 

 

 

  • laboratorio di breakdancePer l’azione di progetto De’ Pazzi tra scuola e comunità: spazi di apprendimento per la sostenibilità sono ricominciati gli incontri tematici per le classi presso gli spazi aperti dell’I.C. Giovanni Palombini. L’Associazione Insieme per l’Aniene APS è riuscita a portare l’esperienza dell’orticoltura nei diversi plessi dell’Istituto, allestendo un orto dedicato a soddisfare le richieste dei docenti e dei ragazzi. Abbiamo creato uno spazio condiviso all’interno della scuola dove i ragazzi e le maestre possono svolgere attività all’aperto e a contatto con la terra. L’associazione si occupa di affiancare i partecipanti all’avvio dell’orto didattico e nelle fasi successive della coltivazione. Nei vari incontri è stato dato spazio anche ad attività di educazione ambientale. I bambini e le bambine, fin dall’infanzia, hanno dimostrato un grande interesse e una spiccata conoscenza del mondo naturale, e insieme abbiamo potuto osservare da vicino alcuni fenomeni, come la nascita di una pianta dal seme. I bambini si sono divertiti a mettere in pratica quanto appreso, avendo avuto modo di mettere con le proprie mani delle piantine in terra e di sviluppare anche manualità e creatività con i diversi laboratori ambientali che sono stati proposti. All’interno della stessa azione, la Palestra Popolare Corpi pazzi ha anche avviato, nel mese di ottobre, i laboratori di circo, danza e breakdance. Questi laboratori sono stati strutturati come percorsi di gioco ma anche, e soprattutto, di scoperta del movimento. Attraverso il gioco e lo studio del movimento i bambini e le bambine hanno avuto accesso a qualcosa di nuovo e divertente, sperimentando la relazione tra pari in una nuova dimensione ancora per tanti mai esplorata. I laboratori sono stati un successo tale che, durante l’ultimo incontro calendarizzato del laboratorio di danza, le classi inviteranno il resto della scuola a vedere la loro esibizione finale come restituzione di quanto fatto con l’operatore durante i vari incontri.

 

  • educazione ambientale Il 21 Ottobre è iniziato il ciclo di 6 incontri sulla genitorialità dell’azione De’ Pazzi in crescita: Genitori in pista. Durante il primo appuntamento, le attività svolte dalla Palestra Popolare Corpi Pazzi hanno creato un’atmosfera di gioco e armonia tra i genitori e i loro figli con percorsi guidati di sfide e di cooperazione, in cui il nucleo familiare è diventata una squadra con lo scopo di superare piccole sfide insieme, aiutarsi a vicenda e soprattutto divertirsi insieme. La seconda fase dell’incontro ha previsto un momento dedicato esclusivamente ai genitori e contemporaneamente un laboratorio dedicato ai piccoli: il laboratorio, a tema ambientale, è stato guidato dall’associazione Insieme per l’Aniene APS, sfruttando l’immensa area a disposizione a ridosso de La Torre. Dopo le attività svolte insieme agli adulti, i bambini sono apparsi sereni e divertiti ma anche più legati ai propri genitori, tanto da faticare a separarsene. Con la clemenza del meteo autunnale si è potuta svolgere una piccola passeggiata in riserva, osservando i frutti e le piante presenti lungo i percorsi, e le tracce lasciate nel fango da qualche animale. Dopo una piccola visita alla Casa del Parco della Riserva, i bambini, accompagnati dagli operatori, sono tornati a La Torre per il laboratorio ambientale in pieno tema autunnale: qualche foglia secca è stata utilizzata per decorare il disegno di un riccio, insieme a qualche cappello di ghianda. Si è letta una storia riguardo l’importanza delle foglie cadute per il ciclo delle stagioni e ciascun bambino ha inventato una storia riguardo al suo riccio. Infine, abbiamo analizzato insieme le tracce lasciate da altri animali, dentro la Riserva e fuori, cercando di riconoscerle. Il primo incontro, dunque, ci ha lasciati davvero contenti. Speriamo di proseguire su questa stessa scia!

 

 

Il progetto “Comunità Educante DE’ PAZZI all’opera” è stato finanziato con il bando per le Comunità Educanti 2020 attraverso il Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Loperatività del Fondo è stata assegnata dall’Acri all’impresa sociale Con i Bambinisocietà senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione CON IL SUDSoggetto responsabile del progetto “Comunità Educante DE’ PAZZI all’opera” è Insieme per l’Aniene APS in partenariato con ABCittà società cooperativa sociale, ASD Palestra Popolare Corpi Pazzi, IC G. Palombini, Museo di Casal de’ Pazzi.

Regioni

Ti potrebbe interessare

C.E. DE PAZZI: Il primo ciclo di laboratori ludico-motori ad Autunno 2023 con le Scuole del territorio

di

Come sono andati i laboratori ludico-motori dell’Autunno 2023, di supporto alle Scuole del territorio? I seguenti Laboratori, di cui vi abbiamo già...

La Comunità Educante De’ Pazzi si presenta

di

Come nasce la Comunità Educante De’ Pazzi, quali sono i suoi valori e obiettivi e come è stato avviato il progetto? COME...

DE’ PAZZI TRA SCUOLA E COMUNITÀ: SPAZI DI APPRENDIMENTO PER LA SOSTENIBILITÀ

di

Coltivare Conoscenza e Sostenibilità nell’I.C. Giovanni Palombini Nel cuore di una città caotica, spesso la natura può sembrare un lusso irraggiungibile. Tuttavia,...