Bambini e ragazzi disabili visivi: nella regione Lazio al via i percorsi educativi domiciliari

di

L’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Consiglio Regionale del Lazio ONLUS APS, l’ASP S. Alessio – Margherita di Savoia, il Centro di Promozione Tiflotecnica UICI Sezione Territoriale di Roma e IRIDIS Onlus (Innovazione e Riabilitazione per le Disabilità Sensoriali) sono partner Regionali del Lazio nel progetto “Bloom Again – Tutti i sensi hanno colore”, un progetto selezionato dalla Impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile.

Nell’ambito di tale progetto, di durata triennale, presentato da UICI Presidenza Nazionale, la collaborazione dei partner permetterà, nella Regione Lazio, la realizzazione di un percorso volto al miglioramento dell’inclusione scolastica dei bambini con disabilità visiva della regione Lazio, attraverso il quale, ogni bambino/a o adolescente disabile visivo potrà usufruire di un percorso educativo domiciliare che mira ad incrementare l’autonomia nell’uso degli strumenti e metodi tiflodidattici e

una consulenza sugli strumenti tiflologici e tifloinformatici per l’individuazione degli ausili più idonei ai singoli beneficiari.

 

Interventi educativi domiciliari – ASP S. Alessio Margherita di Savoia

Il Sant’Alessio propone ai bambini/ragazzi disabili visivi iscritti nelle scuole della Regione Lazio, un intervento educativo domiciliare, mirato a supportare il percorso formativo e a rafforzare la padronanza nell’uso degli strumenti tifloinformatici.

Obiettivo di tale azione è incrementare l’autonomia degli studenti con disabilità visiva al fine di superare le barriere sensoriali e rendere il percorso scolastico più efficace. Gli studenti, infatti, potranno approfondire l’uso di metodologie e strumenti tiflodidattici e tifloinformatici a casa, nel pomeriggio, privilegiando dunque, durante il normale svolgimento delle lezioni a scuola, l’apprendimento dei contenuti didattici insieme al gruppo classe.

Per l’anno scolastico 2020/2021 il progetto coinvolgerà i bambini iscritti alla scuola primaria e secondaria di primo grado, mentre nell’anno scolastico successivo, 2021/2022, coinvolgerà i giovani della scuola secondaria di primo grado e di secondo grado (che non hanno partecipato al progetto nell’anno precedente).

 

Consulenza sugli strumenti tiflologici e tifloinformatici

I beneficiari del progetto e le loro famiglie potranno avvalersi della consulenza dei partner tecnologici, Centro di Promozione Tiflotecnica e IRIDIS, per l’individuazione degli strumenti più idonei ai singoli beneficiari.

Gli utenti situati nelle zone di Roma, Civitavecchia, Viterbo e Rieti potranno recarsi presso il Centro di Promozione Tiflotecnica sito in Via Ferdinando Ughelli n.7 di Roma.

Per le zone di Frosinone e Latina, gli operatori di IRIDIS Onlus forniranno i medesimi servizi agli studenti.

Le famiglie potranno richiedere servizi di accompagnamento per recarsi al Centro Tiflotecnico alla propria Sezione UICI di riferimento.

Le famiglie saranno inoltre accompagnate dagli operatori durante tutte le fasi della procedura di richiesta tramite Servizio Sanitario Nazionale degli strumenti scelti, qualora presenti nel nomenclatore tariffario della Regione Lazio.

Potranno inoltre avvalersi della consulenza e dell’assistenza da remoto dei partner tecnologici in ogni momento.

 

Come aderire

 Le famiglie interessate ad aderire al progetto per l’anno scolastico 2020/2021 devono scaricare i moduli dai link:   http://www.santalessio.org/binary/prtl_salessio/tbl_news/Informativa_e_consenso_beneficiari.pdf

http://www.santalessio.org/binary/prtl_salessio/tbl_news/modulo_iscrizione_Bloom_again.pdf

e rinviarli compilati e firmati, in un file formato PDF, a protocollo@santalessio.org

La candidatura sarà presa in considerazione solo se corredata dall’accettazione dell’informativa sulla privacy.

Una volta ricevute le adesioni, il Sant’ Alessio comunicherà alle famiglie le modalità e i tempi di realizzazione delle attività educative domiciliari, (l’intervento educativo avrà cadenza settimanale e si svolgerà presso il domicilio del/la bambino/a), mentre per la consulenza sugli ausili si potrà prendere appuntamento con i partner tecnologici ai seguenti recapiti:

  • Centro di Promozione Tiflotecnica UICI Sezione Territoriale di Roma: telefono 0692936905 e-mail: tiflotecnicoausili@gmail.com
  • IRIDIS Onlus: telefono 3924186601 e-mail: iridis@gmail.com .

 

In caso di un numero di adesioni superiori alla disponibilità di posti, pari a 125 per il primo anno, si darà priorità alle famiglie che non usufruiscono già di un servizio domiciliare erogato dall’ASP Sant’Alessio – Margherita di Savoia. Verrà data priorità ai bambini iscritti alla scuola primaria.

Ulteriori informazioni all’indirizzo: formazione@santalessio.org o contattando la segreteria di UICI Lazio all’indirizzo: uiclazio@uiciechi.it  o al numero 0655135033.

Regioni

Ti potrebbe interessare

Nel Lazio le consulenze tiflologiche non si fermano: nonostante la pandemia, oltre 200 ore di servizi alle famiglie e agli operatori del progetto Bloom Again

di

Continuano le consulenze tiflologiche sui vari ausili da parte dei partner Centro di Promozione Tiflotecnica – Sezione Provinciale di Roma dell’Unione Italiana...

“Bloom Again. Tutti i sensi hanno colore” al via in cinque regioni il progetto dell’UICI in favore degli studenti con disabilità visive

di

Roma, 18 Settembre 2020 – Promuovere l’inclusione dei minori con disabilità visiva e disabilità aggiuntive, fornire gli strumenti per gestire e vivere...

Le Regioni si raccontano – Lazio

di

Un progetto evocativo già dal nome, che significa rifiorire, sbocciare di nuovo. Nato per evitare l’isolamento e promuovere l’inclusione dei minori, ha...