Appuntamento il 22 giugno con l’evento conclusivo di Bella Presenza

di

 

Arrivato a conclusione il progetto “Bella Presenza – metodi, pratiche e relazioni della comunità educante”, selezionato da Impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile che dopo quattro anni di lavoro terminerà le sue attività a fine giugno di quest’anno. L’evento finale si terrà il 22 giugno a Roma presso il Teatro de’ Servi (Via del Mortaro 22) dalle 15:00 alle 17:30, e sarà strutturato in tre momenti: una restituzione del lavoro svolto raccontato dai protagonisti sia relativamente alle policy che rispetto al protagonismo dei ragazzi e delle ragazze, la proiezione del docu-film di Gabriele VacisLa nostra bellezza quotidiana”, realizzato con le voci dei protagonisti del progetto, e una tavola rotonda con attori istituzionali che rifletteranno su ciò che hanno visto e ascoltato.

 

“Sono stati quattro anni di navigazione in mare aperto”, afferma Andrea Morniroli, Coordinatore nazionale del progetto, presentando l’evento, “dove tutti i soggetti del partenariato hanno saputo tenere in equilibrio il loro saper fare con la consapevolezza della loro insufficienza rispetto a un tema così complesso come quello della povertà educativa. E per questo, in questi anni sono cresciuti insieme, in un processo condiviso di innovazione e cambiamento. Certo non privo di complicazioni e contraddizioni, ma allo stesso tempo capace di dare senso e densità al concetto di comunità educante”.

 

Presenteranno i risultati del progetto: Tiziana Chiappelli, Associazione Progetto Arcobaleno, Lorenzo Luatti, Oxfam Italia, i ragazzi e le ragazze che hanno realizzato l’e-book finale del progetto e la tombola infernale, Gabriele Vacis, drammaturgo e regista. Nella tavola rotonda, coordinata da Patrizia Gugliotti, Labins, interverranno Marco Rossi Doria, Presidente Con i Bambini, Luca Bianchi, Svimez, Marzia Sica, Fondazione Compagnia di San Paolo, Emma Amiconi, FONDACA. E’ stato invitato, in attesa di conferma, il Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi.

 

Il progetto

“Bella Presenza – metodi, pratiche e relazioni della comunità educante”, progetto selezionato dell’Impresa Sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, è stato realizzato in tre regioni (Piemonte, Toscana e Campania), coordinato a livello nazionale e in Campania dalla Cooperativa sociale Dedalus, da Oxfam e Progetto Arcobaleno in Toscana e l’associazione Labins in Piemonte. Con le sue diverse attività, realizzate da oltre 60 partner, in quattro anni di attuazione (2018-2022), Bella Presenza ha raggiunto nei territori (Napoli, Arezzo, Firenze, Torino, Cuneo, Racconigi) delle tre regioni coinvolte, più di 7.000 ragazzi e ragazze di cui oltre 1.000 con cittadinanza non italiana o con background migratorio, più di 700 con bisogni educativi speciali e disturbi specifici di apprendimento, quasi 600 appartenenti a famiglie in condizione di grave povertà. Hanno poi partecipato alle attività circa 2.000 nuclei familiari.

 

I diversi interventi, realizzati in un forte intreccio tra tempo scuola ed extra scuola, sono stati co-programmati e realizzati in un lavoro coordinato e spesso congiunto tra dirigenti, insegnanti, educatori, operatori culturali e economici (circa 1.800).

 

Per quanto riguarda il partenariato e il suo rafforzamento, vi sono state collaborazioni diffuse con altri enti del terzo settore, scuole, istituzioni locali e servizi sociali territoriali. Il progetto è stato contraddistinto dalla co-programmazione e co-progettazione come metodo in grado di costruire, intorno alle azioni progettuali, un’alleanza educativa che ci ha consentito di non interrompere le attività anche quando gli effetti della pandemia hanno impattato in modo duro sulla scuola e sulle carriere scolastiche più fragili.

 

Scarica il PROGRAMMA COMPLETO.

 

Per iscriversi e partecipare in presenza registrarsi qui: https://bit.ly/22Giugno_BellaPresenza_registrazione.

Ti potrebbe interessare

Un’alleanza tra scuola e territorio per sconfiggere povertà educativa e dispersione scolastica, guardando oltre l’emergenza Covid

di

Il 29 ottobre l’evento nazionale in diretta streaming sul tema dei “Patti educativi di comunità” e la lecture teatrale di e con Gabriele Vacis “L’Amore per l’educazione”, promossi dal progetto “Bella Presenza”, selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, organizzati con il patrocinio del Comune di Arezzo e della Fondazione Cultura

La co-progettazione sui territori. Aggiornamenti dalla rete campana

di

Settimane piene di incontri di co-progettazione per la rete Campana di Bella Presenza.

Bella Presenza ad Arezzo: un primo anno di successi e un secondo che si preannuncia ricchissimo

di

l progetto “Bella Presenza: metodi, relazioni e pratiche nella comunità educante”, ha raggiunto, nel primo anno di attività, oltre 900 studenti sul...