ABC….Dad! Un percorso aperto e condiviso per una didattica a distanza più inclusiva ed efficace

di

In questi mesi dirigenti, docenti, alunni e operatori del civismo attivo e del privato sociale hanno dovuto districarsi nel complesso mondo della didattica a distanza. C’è chi si è adattato prima, chi dopo, chi ha sperimentato, chi si è divertito e chi si è annoiato fino ad abbandonare la scuola.

 

Ma cosa abbiamo imparato in questi mesi? Cosa può tornare utile alla scuola di oggi e di domani, digitale e non?

 

Nell’ambito di Bella Presenza, progetto selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, ci siamo confrontati in un percorso orizzontale e condiviso per ragionare su come rendere la didattica a distanza più inclusiva ed efficace.

 

Il manuale, che abbiamo creato, si collega alle altre azioni che il progetto Bella Presenza ha messo in atto per stare accanto alle alunne e agli alunni più in difficoltà, per cercare di evitare che nessuno o nessuna resti indietro. Sapendo che nessuna strategia, intervento o metodologia può sostituire la scuola in presenza. Le scuole vanno aperte il più presto possibile e questa deve essere la priorità.

 

Presenteremo il nostro lavoro, che sarà a disposizione di tutti e tutte attraverso un sito aperto, il prossimo 5 febbraio alle 16:00 durante incontro online a cui parteciperanno anche Viola Ardone, scrittrice e insegnante, Carlo Borgomeo, Presidente dell’Impresa sociale Con i Bambini e Claudio Milani, autore e attore di Teatro Ragazzi.

 

L’evento sarà trasmesso in diretta sulla pagina Facebook di Bella Presenza: https://www.facebook.com/progettobellapresenza

Ti potrebbe interessare

Incontrarsi e incrociarsi: la sfida del lavoro insieme. Aggiornamenti dalla rete campana

di

Le sinergie. La rete campana di Bella Presenza si è incontrata nella sede della capofila, la cooperativa Dedalus, per fare il punto sulle...

Bella Presenza: un modo di intendere e costruire la comunità educante

di

Nella fase complessa che stanno vivendo le scuole in questo momento, il progetto Bella Presenza, che nei mesi del lockdown non si è mai fermato, sta immaginando forme di co-progettazione delle attività a partire dalle necessità e dai bisogni che presidi e docenti esprimono.

La co-progettazione sui territori. Aggiornamenti dalla rete toscana e piemontese

di

Partiti anche in Toscana i primi incontri di co-progettazione educativa con le scuole secondarie di I e II grado promossi da Oxfam...