Body painting: inizia l’estate

di

Body painting per festeggiare la fine delle attività e celebrare finalmente l’estate. I bimbi della ludoteca al Pio Monte della Misericordia, torneranno in ‘classe’ il 2 settembre. Le operatrici hanno ideato un divertente laboratorio per salutare i bambini e dargli appuntamento tra qualche mese. I piccoli Caravaggio hanno utilizzato il corpo dell’altro come una tela da dipingere. Il corpo, quindi, come strumento attraverso cui esprimere la propria creatività. Tutto però seguendo delle regole ben precise. Essere delicati e ascoltare i bisogni dell’altro. Senza forzature o invasioni laddove il compagno segnalava un rifiuto.

Body painting e musica

L’attività di body painting con musica di sottofondo, che ha reso il tutto più allegro. Sono state date diverse consegne. scegliere un compagno con cui ballare, abbracciarsi e dipingere le parti del corpo dell’altro con cura ed attenzione. Anticamente, la pittura del corpo veniva utilizzata per scopi religiosi, rituali, propiziatori o apotropaici. Nonché protettive, dato che, secondo alcuni autori, il colore teneva lontani gli insetti e formava uno strato protettivo contro le intemperie.

L’arte del corpo

La body art è ormai considerata una vera e propria arte del corpo e consiste nel dipingere il corpo umano a scopo ornamentale. Un’arte affine al tatuaggio, insomma, anche se è solo temporanea e non permanente. Le tecniche di body painting applicate in Arteterapia sono diverse e vanno oltre gli interventi di natura strettamente clinica. Pitturare il corpo contiene una forte valenza simbolica. Una vera e propria raffigurazione di immagini ed emozione che il corpo dell’altro ci trasmette sulla nostra pelle. La tela/pelle è la raffigurazione di ciò che viviamo e che proiettiamo, amplificandone le emozioni. Chi riceve la pittura sul corpo porta con sé quelle emozioni. Il corpo è una tela, o un grande foglio di carta attraverso cui raccontare una storia. La propria o, meglio, le sensazioni, le evocazioni che si ricevono dal corpo che si dipinge.

Regioni

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK