Per orientarsi e inserirsi nel mondo del lavoro: formazione a Catania

di

Il Progetto “Zero, tre…via” di Catania mira alla creazione di poli integrati di servizi di cura ed educativi per minori fino ai tre anni, attività di sostegno a genitorialità e maternità, nonché conciliazione famiglia – lavoro.

Il Centro Orizzonte Lavoro, partner del progetto, si occupa dell’orientamento e dell’inserimento nel mondo del lavoro.

Nello specifico, a partire dal mese di luglio 2022 sono stati avviati gli sportelli di orientamento gestiti da un’équipe professionale composta da un orientatore, un assistente sociale e da uno psicologo. Durante l’attività di orientamento viene analizzata la situazione individuale di ogni utente preso in carico con un primo colloquio conoscitivo, essenziale per individuare la situazione di partenza rispetto all’ambito formativo e lavorativo. Successivamente si procede con la valutazione del grado di occupabilità della persona rispetto al mercato del lavoro, e qualora sia necessario si suggeriscono corsi di formazione, qualifiche e certificazioni che possano facilitare l’ingresso nel mondo del lavoro. Infine, si procede con l’elaborazione e/o l’aggiornamento del curriculum vitae per poter intraprendere un percorso di ricerca di opportunità lavorative. Dopo un anno sono circa il 70% gli utenti ai quali sono state proposte offerte di lavoro e che hanno sostenuto colloqui per posizioni lavorative rispondenti al proprio profilo.

Oltre le attività di sportello, si sono tenuti diversi Workshop, presso i poli, su varie tematiche che possano fornire strumenti utili per l’ingresso nel mercato del lavoro quali “Soft Skills”, “Strumenti utili per l’inserimento lavorativo”, “Come scrivere un curriculum efficace”, “Come affrontare il colloquio di lavoro”. Durante gli incontri collettivi vi è stata molta partecipazione da parte dei genitori, desiderosi di inserirsi o reinserirsi nel mercato del lavoro. E’ stata riscontrata, e tuttora si manifesta la difficoltà di alcune mamme nell’inserimento lavorativo per la carenza di tempo a disposizione (non più di 3/4 ore durante la mattinata), in quanto impiegate nella cura dei figli. Ma noi non molliamo e continuiamo a cercare opportunità lavorative che permettano loro la conciliazione lavoro/famiglia.

Regioni

Ti potrebbe interessare

Zero, tre…Via al “Venerdì Day” nel quartiere di Catania Villaggio Dusmet

di

Il Progetto “Zero, tre… Via!” è costituito da quattro poli in quattro quartieri diversi del Comune di Catania. Nel polo del quartiere...

Crescono insieme, figli e genitori, al Villaggio Dusmet a Catania

di

Il nostro percorso è iniziato da poco più di un mese e abbiamo ripreso a crescere insieme nel nostro spazio gioco al...

L’Aquilone vola sempre più in alto a Catania

di

Lo Spazio gioco “L’AQUILONE” della cooperativa “Marianella Garçia”, all’interno del progetto “Zero, tre… via!”, si arricchisce sempre più di nuovi stimoli e...