“Lisa e Leo”, il primo pezzo rap prodotto dai ragazzi e ragazze di Traiettorie Urbane

di

Scrivere rap per raccontare le proprie paure e i propri desideri, per sfogare la propria rabbia e infondere speranza. Scrivere per conoscersi e raccontarsi attraverso la musica, prima individualmente e poi collettivamente. É quel che un gruppo di ragazze e ragazzi ha potuto sperimentare grazie al progetto Traiettorie Urbane ed al laboratorio rap di Clac ETS guidato da Christian “Picciotto” Paterniti e Bruna Angelico. Dopo aver imparato alcune tecniche di scrittura creativa, di storytelling e di scrittura rap, il gruppo ha registrato la traccia e il video “Lisa e Leo” grazie alle riprese di Zen Kush. Oggi vi proponiamo per la prima volta il brano inedito costruito insieme durante i mesi di laboratorio.

 

SFOGLIA LA GALLERY!

Regioni

Ti potrebbe interessare

CREW, Il primo Festival ideato da adolescenti e destinato a ragazzi e ragazze

di

Via alla selezione di ragazzi e ragazze interessati a pensare, costruire e realizzare la prima edizione del Crew Festival, rassegna culturale interamente ideata...

“Grazie al Cielo” il secondo brano rap targato Traiettorie Urbane

di

“Grazie al Cielo” è il titolo del nuovo brano ideato dai ragazzi e dalle ragazze del Laboratorio Rap di Traiettorie Urbane. Dopo...

“Ti voglio un bene pubblico”, il gioco urbano che riconnette la costa alla città

di

Un gioco urbano che porta i partecipanti a scontrarsi, riflettere e superare gli ostacoli disseminati lungo lo spazio pubblico e scoprire il...