Cittadini digitali responsabili con il podcast “Tempo Curioso” realizzato dai giovani della Valle di Susa

di

Cosa c’entrano le api, la bellezza e il cyberbullismo? E qual è stata la fake news più famosa della storia?

Queste e altre curiosità, si trovano nel podcast di Tempo Curioso, scritto e realizzato dai ragazzi e dalle ragazze delle classi medie dell’Istituto comprensivo Centopassi di Sant’Antonino di Susa, dell’Istituto Comprensivo di Bussoleno e dell’Istituto Scolastico Superiore Statale Des Ambrois. Le 6 puntate del podcast raccontano l’esperienza e il punto di vista dei giovani in un mondo che si divide tra reale e digitale e ripercorrono le numerose attività che sono state realizzate nell’ambito del progetto educativo Tempo Curioso.

A guidare gli studenti nella scrittura e registrazione delle puntate Matteo de Fazio di Vibes – Video Beckwith Studio – e Simona Molari che hanno prima formato i futuri speakers radiofonici su come raccontare una buona storia e hanno poi messo cuffie e microfoni ai ragazzi per registrare le puntate.

“Il cyberbullismo è un argomento che interessa tutti.” racconta Jacopo “Alla nostra età si usa molto lo smartphone per andare sui social e il bullismo digitale colpisce le persone più fragili che da sole fanno fatica a difendersi. Come possiamo fare per affrontarlo?”

Attraverso questi podcast i ragazzi di Tempo Curioso diventano divulgatori di buone pratiche per i loro coetanei su come proteggersi dai pericoli del web e come navigare in internet in modo consapevole. Il podcast dal titolo “Tempo Curioso – dal virtuale al reale” si può ascoltare sulla piattaforma Spreaker o su Spotify. Il progetto Tempo Curioso coinvolge le classi medie dei 3 istituti della Valle di Susa in un percorso di consapevolezza sull’uso della tecnologia e del tempo passato, spesso in solitudine, nel mondo virtuale dove si nascondono diverse insidie. Il progetto non è solo finalizzato a sensibilizzare sui rischi legati all’uso delle tecnologie, ma vuole anche creare occasioni di riscoperta del territorio e di sviluppo di nuovi legami capaci di integrarsi con la realtà virtuale “abitata” dei nativi digitali. Il progetto Tempo Curioso è stato selezionato dall’impresa sociale Con i bambini nel fondo del contrasto alla povertà educativa minorile.

 

Regioni

Ti potrebbe interessare

Messaggi curiosi di fine progetto!

di

Guarda i messaggi che hanno lasciato gli operatori del progetto Tempo Curioso! Scorri la playlist dei 10 video qui sotto!

#NoiCittadiniDigitali – opportunità formativa per genitori ed insegnanti

di

Dopo il primo anno di laboratori educativi nelle classi dei tre Istituti scolastici della Valle di Susa – l’IC Centopassi di Sant’Antonino...

Inaugurato il murales a Oulx (TO)

di

Sabato 22 aprile è stato inaugurato il nuovo murales che riqualifica l’esterno di casa Mistral ad Oulx (TO). Le opere artistiche hanno...