Volterra: Il Carcere da Istituto di Pena a Istituto di Cultura

di

L’8 marzo si è svolto nel Carcere di Volterra un altro incontro previsto dal Progetto Sogni e Bisogni, tra il regista Armando Punzo, gli attori della Compagnia della Fortezza e gli studenti del Liceo G. Carducci di Volterra accompagnati dal prof. Alessandro Bertini.
Anche questa volta i ragazzi hanno avuto l’occasione di conoscere da vicino quella che è l’esperienza della Compagnia all’interno del carcere, riflettendo sul senso dell’arte e del teatro in luoghi in apparenza non destinati ad essi e, sotto la guida del regista, sperimentando esercizi fondamentali della pratica teatrale come quello del cerchio neutro.
Grande interesse e grande entusiasmo e un arrivederci con la promessa e la volontà di rincontrarsi presto, magari per avviare un percorso di lavoro comune. Ragazzi siete stati meravigliosi, a prestissimo dunque!
L’incontro è stato organizzato dall’Associazione Carte Blanche nell’ambito delle azioni previste dal Progetto Sogni e Bisogni, con capofila l’Associazione Carte Blanche ed il sostegno di – Con i Bambini – Fondo per il contrasto alla povertà educativa minorile.

Gallery

Regioni

Argomenti

Ti potrebbe interessare

C’è del disagio: laboratorio di teatro educazione (digitale) a cura di Officine Papage

di

È iniziato C’è del disagio: un laboratorio di teatro educazione a cura di Officine Papage! Durante questo percorso si cercherà di rispondere...

Ostia: spettacolo su Pier Paolo Pasolini a cento anni dalla nascita

di

Carte Blanche, nell’ambito del progetto Sogni e Bisogni, ha presentato al Teatro di San Pietro di Volterra lo spettacolo Ostia, ispirato dalla...

“Oltre ciò che sai”: i giovani della Val di Cecina e il femminismo intersezionale

di

La settimana scorsa si è svolto a Volterra l’evento “Oltre ciò che sai” organizzato dall’Associazione Vaioltre! nell’ambito delle azioni previste dal Progetto...